Briggs Kart Championship, Ala - Round 1

- Gare
Press Release by:
È partito di slancio il Briggs Kart Championship 2020, con oltre 60 piloti che si sono sfidati sulla pista di Ala nel 1° Round stagionale.

Tutte le gare sono state equilibrate e spettacolari, con arrivi al fotofinish e duelli avvincenti. Come quello che ha contrapposto nella Mini i compagni di squadra (Team Raceland) Gabriel Moretto e Giole Girardello, che hanno chiuso in parità con una vittoria e un 2° posto a testa dopo un confronto corretto e avvincente sia in Gara 1, sia in Gara 2. Ancora più incredibile l'arrivo in volata di Gara 1 nella Master con i piloti del Team Paprika Simone Frealdo e Giuliano Ghidini giunti sotto alla bandiera a scacchi esattamente appaiati con lo stesso tempo. Grazie al giro conclusivo più veloce il successo è andato a Frealdo, mentre Ghidini si è riscattato con la vittoria in Gara 2. Due vincitori diversi anche nella Junior, dove Gara 1 è andata a Lorenzo Casarini (Zena Karting) e Gara 2 ad Alessandro Mele (Racing Kart), mentre nella Senior Andrea Ceccato del team Raceland ha colto l'unica doppia affermazione della giornata lasciando la pista trentina a punteggio pieno. La pista di Ala ha tenuto a battesimo anche il nuovo progetto Rookie, la categoria non agonistica dedicata ai giovanissimi compresi tra i 6 e gli 8 anni su cui i promotori lavoreranno per generare una sorta di Scuola Kart itinerante al seguito del Campionato. 
 
MINI - Gioele Girardello nelle prove cronometrate ha ottenuto il primo Trofeo della stagione conquistando la pole position. In Gara 1 il giovanissimo portacolori di Raceland è scattato bene tenendo il comando della gara davanti al compagno di squadra Moretto, ma ben presto tra i due pretendenti alla vittoria si è acceso un duello con vari sorpassi a vicenda fino all'avvincente arrivo in volata che ha visto Moretto prevalere sull'avversario di soli 43 millesimi. Ottimo 3° posto per Samuele Cecchetto, rimasto attardato nelle prime fasi di gara e poi capace di un recupero eccezionale. Positiva anche la prova di Fabio Ferlicca del team Racing Kart, che ha ottenuto il 4° posto di misura su Giacomo Galesso. A seguire, Kerdal ha ottenuto il 6° posto su Costa, Romano, Miori e Donanzan, che hanno completato la top ten.
In Gara 2 si è riproposto il duello tra Girardello e Moretto, a cui si è unito Cecchetto prima di rimanere attardato da un errore al tornante centrale dove è andato in testa- coda perdendo alcune posizioni. Nelle fasi finali, Gioele Girardello è riuscito a contenere l'ultimo assalto di Moretto conquistando la sua prima vittoria nella Serie Briggs, mentre Fabio Ferlicca ha fatto suo il 3° posto. Sul 4° e 5° gradino del podio sono saliti Giacomo Galesso e Samuele Cecchetto, che nel suo recupero ha fatto segnare il giro veloce della corsa. A seguire, Romano ha preceduto Kerdal, Costa, Miori e Farro. 
 
JUNIOR - Gara 1 della Junior è stata molto movimentata e animata da un bellissimo duello tra Mele e Cambiaso, culminato con un contatto che ha costretto al ritiro Mele a 2 giri dal termine. A causa del contatto di gara Cambiaso è stato penalizzato di 5" dovendo cedere la vittoria a Lorenzo Casarini del team Zena. 
In Gara 2 è arrivato il riscatto per Alessandro Mele, partito molto bene e capace di prendere il comando della corsa già nelle prime fasi per poi conquistare il 1° meritato successo. Alle sue spalle si è classificato Rodolfo Cambiaso, bravo a prevalere su Clerici e Casarini con i quali ha lottato a lungo. 
 
SENIOR - Andrea Ceccato del team Raceland ha conquistato la pole in qualifica e ha guidato Gara 1 con grande maturità fino alla vittoria, nonostante la costante pressione del campione in carica Nicolò Tarocco (Team Paprika), che ha chiuso alle sue spalle precedendo un ottimo e concreto Wesley Bettinelli. In grande evidenza si è posto anche Damiano Rossato, 4° classificato davanti a Diego Colella, debuttante proveniente dalla Junior dove ha vinto il campionato lo scorso anno. A seguire, Monfrini, Valmassoi, Padoan, Castelli e Danese hanno completato la top ten. 
In Gara 2, Ceccato si è confermato conquistando il successo davanti a Wesley Bettinelli, che nelle prime fasi era anche passato a condurre la corsa prima che il portacolori del team Raceland tornasse al comando, risultando l'unico pilota capace di conquistare un doppio successo nella tappa inaugurale di Ala. Al 3° posto si è classificato Nicolò Tarocco, che non ha espresso la velocità per giocarsi il successo, ma si è difeso molto bene nel trenino di testa conquistando punti molto importanti in chiave campionato. A seguire, ha chiuso in 5ª posizione Colella, che ha preceduto Valmassoi e Danese, quindi Monfrini ha preceduto Padoan e Castelli.   
 
MASTER - Nelle prove cronometrate è stato Marco Castiglioni il più veloce e anche al via di Gara 1 il portacolori del team Miout ha guidato il trenino di testa composto da Ghidini e i debuttanti Frealdo, Ferlito e Ottini. Nei 15 giri di gara i sorpassi e lo spettacolo offerto dai piloti di testa sono stati eccezionali, fino all'epilogo da storia del karting: Simone Frealdo del team Paprika ha vinto sul compagno di squadra Ghidini chiudendo la gara esattamente con lo stesso tempo, prevalendo solo grazie al miglior tempo registrato in pista. Al 3° posto si è classificato un ottimo Salvatore Ferlito, bravo a prevalere di misura su Michele Ottini e Marco Castiglioni, rispettivamente 4° e 5° al traguardo. A seguire, Michele Marro ha preceduto Munaretto, Russo, Melchiotti e Ferdusi. 
In Gara 2 il confronto tra Frealdo e Ghidini si è riproposto fin dal 1° giro, ma in breve si sono inseriti nella lotta per la leadership anche Marco Castiglioni e Salvatore Ferlito, che poco prima di metà gara si sono toccati generando una carambola che ha coinvolto anche Ottini e Munaretto. Per questa manovra Ferlito è stato penalizzato di 10" retrocedendo in 16ª posizione, mentre Castiglioni, Ottini e Munaretto, una volta ripresa la pista hanno terminato fuori dalla top ten. La lotta per la vittoria, invece, si è risolta a favore di Ghidini, che ha preceduto Frealdo di 196 millesimi. Al 3° posto si è classificato un ottimo Martino Pienovi e in 4ª posizione Puddu ha preceduto Galiazzo. A seguire, Gastaldi ha ottenuto il 6° posto davanti a Strafurini, Cazzolli, Zanette e Ferdusi.

briggskartchampionship.com
 

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook