WSK Euro Series, Sarno – Qualifiche

Columns: Gare
Archiviata la Super Master Series, è la Euro Series ad animare il fine settimana del kart internazionale sul tracciato di Sarno.

La stagione 2020 ha ripreso a pieno ritmo con la seconda gara post quarantena, o meglio terza considerando l’impegnativo doppio fine settimana di Adria. La Euro Series targata WSK riparte ancora dal Circuito Internazionale Napoli di Sarno, futuro scenario dell’atteso Campionato Europeo FIA.

Le qualifiche delle quattro categorie presenti hanno emesso i primi verdetti rimescolando le carte in tavola.

KZ2 – Renaudin primo, Viganò subito dietro
Nel venerdì della KZ2, è il francese Adrien Renaudin (Sodi) a massimizzare il risultato ottenendo una buona pole position assoluta in 55.389. Il Campione Europeo KZ2 dimostra ancora una volta di poter fare la differenza a Sarno ma con un occhio alle sue spalle e alla marcatura di Matteo Viganò (Charles Leclerc). L’italiano, già protagonista in quel di Adria, prosegue con il suo buon momento di forma piazzandosi ad appena +0.034sec dall’avversario e precedendo il compagno di marca Giuseppe Palomba (Birel Art), grande atteso sul tracciato di casa. Top five momentanea per Riccardo Longhi (Birel Art) e Viktor Gustafsson (Charles Leclerc).

OK – CL16 in pole con Oliver Gray
Il brand di Charles Leclerc prosegue la sua cavalcata anche in Senior con la grande qualifica della new entry britannica, Oliver Gray. Il pilota inglese ha fermato il cronometro sul 56.520 valido come miglior prestazione assoluta e del gruppo A. Seconda posizione per il primo degli italiani, Andrea Kimi Antonelli con il primato del gruppo B, terzo e pole man del raggruppamento C Taylor Barnard (Rosberg Racing). Altre due le pole di gruppo assegnate al rientrante Juho Valtanen (Pantano Team) e Clayton Ravenscroft (Birel Art). Seconde posizioni di spessore per Trulli, Coluccio (Kosmic) e Camara (Forza Racing).

OKJ – Badoer ancora in pole position
Ottimo il feeling con la pole position del venerdì per Brando Badoer che dimostra di essere veramente letale sul giro secco visto i precedenti della settimana scorsa. L’italiano fissa l’asticella sul 57.765 inarrivabile per la concorrenza e valido come pole del gruppo A. Secondo e terzo tempo per Igor Cepil e Tymoteusz Kucharczyk (Birel Art), ultime due pole di gruppo assegnate a Powell (Energy) e Spina.

60 Mini – Egozi ottiene la prima posizione
La 60 Mini cambia padrone almeno per le qualifiche del venerdì con l’americano James Egozi (Tony Kart) in pole position assoluta grazie al buon giro in 1.05.751. Poco più indietro il polacco Maciej Gladysz (Parolin) al secondo posto ma leader del raggruppamento B, terzo Lenn Nijs (Team Driver). Top five sancita da Francesco Amendola (Revolution) primo degli italiani e Marcus Seater (Revolution).

Programma di manche già iniziato e atteso per tutta la giornata di domani sabato 11 luglio.

S.C.
Credits: WSK newsletter (Sportinphoto)

Created by: scorradengo - 10/07/20

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!