Champions of the Future: Birel ART tiene il passo nella OK e nella OK-Junior a Zuera

- Gare
Press Release by:
Due settimane prima dell’avvio del Campionato europeo FIA Karting - la prima prova della nuova serie Champions of the Future OK e Junior che si è svolta sullo stesso circuito, ha assunto valore di test con gli pneumatici LeCont utilizzati in entrambe le categorie.

Nonostante la competizione sia stata molto agguerrita in pista, i telai Birel ART hanno dato prova di eccellente competitività. La performance di Kurcharczyk nelle manche Junior, la convincente progressione di Ravenscroft in finale OK e la straordinaria vittoria del Birel ART/TM Racing di Jamie Day con il team ufficiale Leclerc by Lennox Racing in questa categoria hanno confermato i risultati favorevoli ottenuti nelle gare precedenti.

Tuttavia, il caldo non ha inciso solo a livello di temperatura corporea e in pista, ma a volte anche nella testa di qualche partecipante. Bisogna dire che la velocità del circuito spagnolo di 1700 m non perdona gli errori e le gare sono state spesso teatro di colpi di scena. Soltanto i piloti più forti mentalmente hanno avuto la possibilità di terminare la prova.

“Il bilancio del team Birel ART Racing avrebbe potuto essere migliore in occasione del debutto della serie Champions of the Future”, ha dichiarato Ronni Sala, Presidente di Birel ART. “Ma allo stesso tempo abbiamo avuto il piacere di ritrovare in gara piloti che hanno fatto il loro grande ritorno in pista a Zuera. Sono consapevole che il week-end era difficile per una ripresa. Comunque siamo soddisfatti del livello di performance dei nostri kart Birel ART - TM Racing con pneumatici LeCont. È molto incoraggiante in vista del Campionato europeo. La vittoria di un motore TM Racing nella OK su uno dei nostri telai, quello di Jamie Day, è un bel omaggio a Claudio Flenghi, recentemente scomparso”.

Ancora una volta, Tymoteusz Kucharczyk è stato il pilota di punta del team Birel ART Racing nella Junior al volante del suo telaio Kubica Racing Kart. Bisogna complimentarsi per la sua bravura e la sua combattività.  Nelle manche di qualificazione non si è risparmiato riuscendo a conquistare brillantemente la Top-4 per poi battersi in prefinale dopo un incidente che lo ha fatto retrocedere in sedicesima posizione. Sempre all’attacco, ha tagliato la linea del traguardo finale in settima posizione, ma il suo spoiler non era ben posizionato e ha ricevuto una penalità di cinque secondi. Christian Bertuca ha rimontato da una posizione nelle retrovie ottenuta nelle prove cronometrate disputando delle belle manche che gli hanno permesso di riguadagnare venti posizioni. Anche in finale ha recuperato altre posizioni dopo essere stato penalizzato per lo spoiler in prefinale. Partiti molto lontani in qualifica, Keanu Al Azhari e Andrea Frassinetti non sono riusciti a qualificarsi, mentre Adam Kowalski, pilota ceco formatosi in Easykart, ha scoperto con stupore l’alto livello internazionale della OK-Junior.

Nella OK, Clayton Ravenscroft è stato penalizzato da un tempo deludente in qualifica. Ha saputo combattere nel gruppo recuperando ventitré posizioni al termine delle manche. Escluso dalla prefinale per un incidente al terzo giro, è riuscito a riguadagnare quindici posizioni in finale. Buon pilota Junior nella passata stagione, Alexander Dunne ha effettuato i suoi primi giri in gara nella categoria OK a Zuera. Non ha commesso errori e ha evitato tutte le insidie disputando la sua prima finale con l’elite del karting. Maya Weug, pilota del gentil sesso che gareggia per la Richard Mille Young Talent Academy, ha approfittato di un buon tempo per raggiungere la diciottesima posizione nelle manche. Ostacolata nella partenza della prefinale, ha ritrovato la diciottesima posizione evitando le insidie della finale.
Il tailandese Thanapongpan Sutumno ha ritrovato il Birel ART Racing dopo una lunga pausa e come Nikolas Pirttilahti non ha raggiunto le fasi finali partendo da lontano nelle manche.

 

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook