Birel Art, Cristian Bertuca: «Sappiamo di avere il potenziale per lottare»

- Intervista
Tra gli attesi protagonisti del weekend di Sarno, casa Birel Art è chiamata a lasciare il segno per proseguire con la scia vincente della KZ iniziata appena sette giorni fa.

Cristian Bertuca sarà ai blocchi di partenza su un tracciato che già durante questa stagione l’ha visto protagonista con il consueto processo di crescita che l’OKJ impone. L’italiano ha iniziato la propria stagione a Zuera con un fine settimana forse non facile ma utile per fare progressi in più e trovare ancora meglio il feeling con il proprio Birel Art.

Bertuca ha spesso abituato a grandi recuperi nel corso del weekend, una carta che sa di avere ma che punta a non usare impostando il fine settimana sui binari fin da subito. Prima di immergersi nel weekend di Sarno valido per il Campionato Europeo FIA OKJ, si è espresso così ai nostri microfoni.

- Cristian, è la tua seconda stagione Europea FIA. Rispetto allo scorso anno su quali aspetti ti senti migliorato o cresciuto?
«Essendo la mia seconda stagione FIA, mi sento cresciuto e anche migliorato sull’aspetto fisico e sulla gestione gara. Non è stato facile e sto continuando questo progresso grazie anche al mio meccanico Riccardo Longhi che mi ha insegnato molte cose su questo aspetto».

- Cosa ti aspetti dal fine settimana di Sarno?
«Mi aspetto di arrivare in top ten, sappiamo di avere il materiale e mi sento pronto anche se non è mai facile prevederlo».

- Come ti sei allenato nel periodo senza gare?
«Grazie a Formula Medicine mi sono allenato molto. Facevamo sessione di allenamento da 1h o 1h e mezza circa. E’ stato bello potersi rivedere nonostante il periodo».

S.Corradengo
Credits: Mario Perrucca

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook