Campionato Italiano ACI – Castelletto assegna il Tricolore 2020

Columns: Paddock
L’ultima tappa al 7 Laghi Kart di Castelletto di Branduzzo ha finalmente assegnato tutti i titoli del Campionato Italiano ACI Karting 2020.

KZ2 – Palomba il nuovo Campione, Cunati sfiora il bis
Il weekend della KZ2, regala le ultime emozioni della stagione seppur con una entry list ridotta rispetto alle prime battute del Campionato. La doppia gara di domenica ha mescolato le carte di un fine settimana drammatico a livello sportivo. In Gara 1 è stato Giuseppe Palomba (ASD LG Motorsport) a prendere il via dalla pole position, proseguendo con un ritmo sufficiente per andare a vincere la corsa, dominando davanti a Lombardo e Buran (Renda Motorsport). Dopo la prima parte di gara, l’episodio chiave che ha portato di fatto all’assegnazione del titolo ovvero il contatto tra Simone Cunati (Modena Kart) e Moritz Ebner (Tech-Tav Racing) con quest’ultimo poi penalizzato per manovra scorretta. Il Vice Campione d’Europa e Campione iridato KZ2, aveva rimontato sino alla terza posizione, chiudendo poi sesto. In Gara 2, trionfo per Buran davanti a Cunati, di nuovo sul podio ed Ebner, quinto Palomba ma matematicamente nuovo Campione d’Italia con 139 punti totali rispetto alle 129,5 lunghezze di Cunati.

Mini Gr 3 – Nakamura con il brivido
Nella 60 Mini internazionale, alta tensione per l’assegnazione del Tricolore 2020. Nella prima gara del giorno, è stato l’americano Kai Sorensen (Parolin) a trionfare davanti a tutti, portando a compimento un fine settimana da protagonista assoluto, secondo posto per Fionn McLughlin (Team Driver) e Kean-Berta Nakamura (Team Driver) a lungo in lotta per il successo. Nella seconda gara, i piazzamenti dei diretti avversari hanno aiutato Nakamura ad assicurarsi un titolo, ovviamente meritato, ma senza festeggiamenti in gara per via del ritiro forzato. Vittoria per il polacco Przyrowski (AV Racing), ancora podio per McLughlin, terzo Lammers (Baby Race). Soltanto quinto Antonio Apicella (Team Driver) e settimo Kai Sorensen (Parolin) per guadagnare punti sul giapponese, matematicamente Campione (150 punti) davanti ai due rivali a pari punti (148 pt) in seconda e terza piazza assoluta.

60 Mini (Nazionale) – Sardo Campione d’Italia
Nella 60 Mini nazionale, è stato Salvatore Alfio Sardo a laurearsi Campione d’Italia con 188 punti complessivi. Stagione da primo della classe per lui, concretizzata nell’ultimo round del Campionato. Vittoria in gara uno per Gino Rocchio (Parolin), Filippo Sala (Team Driver) trionfa nella seconda gara in programma e leader degli Under 10.

X30 Junior – Scognamiglio porta a casa il titolo.
Nella prima categoria X30, è stato Manuel Scognamiglio (Gamoto) a vincere il Campionato Italiano, trionfi in gara per Bondarev (Honta) e Marenghi (Team Driver).

X30 Senior – Carenini vince Gara 1 e Campionato Italiano
Nella prima gara del weekend, Danny Carenini (Autoeuropeo) ha dato prova di poter dominare la categoria rimontando dal 15esimo posto alla vittoria, sufficiente per laurearsi Campione. Seconda gara vinta nel pomeriggio da Arnaud Malizia (Autoeuropeo).

Rok Junior – Ianniello vince tutto
Anche per il “mondo Rok”, titolo assegnati a partire dalla Junior Rok, amministrata da un grande Riccardo Ianniello (KGT) vincitore di gara 1 e Tricolore, gara 2 nelle mani di Megna (Zanchi Motorsport).

Rok Senior – Molinari leader della Senior
Giorgio Molinari non sbaglia l’appuntamento di Castelletto vincendo gara 1, gara due assegnata a Tanja Muller (New Technology), vincitrice anche della classifica Women. Con il ritiro di Gaglianò (New Technology), Molinari matematicamente Campione.

Mini Rok – Successi di tappa per Filippo Parmeggiani (Scuderia Racing Kart Dubai) e Mattia Prescianotto (Revolution Motorsport).

CLASSIFICHE COMPLETE
 
S.C.
Foto: ACI Sport


 

Created by: scorradengo - 26/10/20

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!