Il 2020 ACI Sport, parlano i Campioni Italiani!

Columns: Intervista
Con la chiusura ormai imminente di questo 2020, è tempo di tirare le somme anche per i Campioni della stagione ACI Sport!

Una stagione emozionante quella tricolore che per alcune categorie aveva rappresentato fin dal principio la primissima gara post-lockdown, una vera e propria liberazione che con il passare delle tappe ha incoronato i nuovi protagonisti della stagione.

Cavalcate trionfali, colpi di scena e tanto altro hanno animato i weekend targati ACI Sport che tra i massimi protagonisti hanno incoronato Giuseppe Palomba come nuovo Campione Italiano KZ2, traguardo che il campano inseguiva da qualche stagione. Stesso discorso per i ragazzi della Mini, sia Gr.3 con uno sfavillante Kean Berta Nakamura autentico mattatore della stagione internazionale e Alfio Salvatore Sardo, Campione Italiano 60 Mini nazionale grazie alla grande competitività espressa.

Nel primo speciale per il 2020 ACI, spazio ai Campioni Italiani KZN partendo dalla Junior, passando per l’Under e chiudendo con la categoria Over.
 


EDOARDO TOLFO (Campione Italiano KZN Junior)
«Devo dire che la stagione 2020 non è iniziata al meglio perché alla prima uscita a gennaio mi sono fratturato due costole quindi non ero certo di prendere parte al Campionato Italiano, il COVID e lo stop forzato nei mesi della pandemia mi hanno permesso di guarire per tempo. Una volta tornati in pista abbiamo studiato al meglio assieme a Francesco Celenta i test da fare mirando ad essere il più competitivi possibile. Tutto sommato una stagione da incorniciare: 4 gare disputate 3 vittorie tra cui l’Italiano. Le aspettative erano alte, ma con la certezza di potermi giocare il titolo, quindi ero in un certo senso tranquillo. Ciò che mi ha permesso di vincere è stato l’ottimo materiale a disposizione e la preparazione fatta assieme a Francesco Celenta, non da meno sono stati i motori di Galiffa!»
 

ALESSANDRO CAVINA (Campione Italiano KZN Under)
«Il mio 2020 in pista non era partito con i più buoni presupposti, avevo girato qualche domenica per allenarmi ma nulla di più perché con una famiglia i momenti liberi sono di meno. Poi mi si è presentata la possibilità di partecipare al Campionato Italiano e non ho potuto rifiutare. Arrivato al giovedì abbiamo iniziato a provare e fin da subito mi sono trovato a mio agio con il materiale e da lì abbiamo iniziato a lavorare per migliorarci turno dopo turno fino ad arrivare alla vittoria. Detto questo volevo ringraziare tutte le persone che hanno contribuito alla vittoria di questo Campionato perché senza di loro l’avrei guardata dal divano di casa».
 


ANDREA SPAGNI (Campione Italiano KZN Over)
«Quella che mi ha permesso di vincere il Campionato Italiano è stata una gara molto sofferta, eravamo in quattro o cinque in pochi centesimi. A seconda delle sessioni le posizioni si mescolavano. Pur essendo molto competitivo, ho capito che il risultato era molto in mano al mio team Modena Kart. Fare la scelta giusta al momento giusto era fondamentale, abbiamo azzardato in Finale e siamo stati premiati. Avevo fatto alcune gare prima, sempre a Siena, ma per vincere serviva qualcosa in più. Ci ho creduto davvero fino alla fine, mi sentivo veloce, il mezzo era perfetto e ora mi ritrovo per la seconda volta Campione. E’ una soddisfazione grande soprattutto perché sono stato per un po' lontano dalle gare e sono riuscito subito a tornare in vetta!»

S.C.
Credits: ACI Sport

Created by: scorradengo - 14/12/20

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!