Parte la zona 1 a Franciacorta

Columns: Gare
Clima piuttosto freddo ma sole tutto il giorno per lo Spring Challenge di Franciacorta, gara enpea valevole quale prova iniziale del campionato regionale di zona. Con 6 categorie al via si è così riusciti a dare spazio a tutti senza necessità di accorpamenti e senza alcuna fretta.

FRANCIACORTA SPRING CHALLENGE - 21 marzo 2021

La Cronaca delle gare

60 MINIKART - Nonostante un'incertezza al via della finale, Francesco Koci ha dominato la classe 60 "nazionale" concedendo giusto per 0"106 il giro più veloce nelle qualifiche a Leonardo Monzani, che ha poi concluso secondo dopo aver ripreso la posizione ad Ahn Tu Ranghetti. 

60 MINI GR.3 - La 60 "internazionale" ha visto fin dalle qualifiche il dominio di Filippo Pola, che si aggiudica anche la finale davanti a Ludovico Mazzola. Però quest'ultimo non passa le verifiche tecniche e così la seconda piazza passa a Nicolas Marchesi, con Orlando Rovelli che toglie per pochissimo il terzo posto a Riccardo Giugni. 

KZ2 - Questa è stata una delle gare più combattute, con vari cambi al comando e i primi tre giunti con meno di 9 decimi di distacco. A vincere sfruttando alcune indecisioni degli avversari e pur partendo quinto è Andrea Aliberti, riuscito a prendere il comando nei cinque giri conclusivi. Né Alessandro Buran (che scivola 4° al primo giro) né Mirko Colombo riescono ad approfittare della partenza dalla prima fila come invece fa Christian Gaffuri dal quarto posto in griglia, tenendo il comando per tre giri prima di cederlo a Moritz Ebner. Che però a sua volta verrà ripassato da Aliberti e Buran per concludere 3° come era partito. 

KZN JUNIOR - Inizialmente Denis Tuia non riesce a difendere la prima posizione conquistata in qualifica e in prefinale, cedendo prima a Riccardo Rigodanza e poi anche a Christian Cobellini. Ma verso metà gara Tuia riesce a riprendere il comando per tenerlo fino alla fine, mentre Cobellini è vittima di problemi tecnici mentre si trovava secondo e così permette a Matteo Immordino di agguantare il podio dietro a Rigodanza. 

KZN UNDER - Paolo Fracasso non riesce a sfruttare al meglio la partenza dalla pole, dopo il miglior crono nei tempi e la vittoria in prefinale, e ne approfitta con precisione Simone Minguzzi per andare a vincere davanti ad Andrea Pastorino che lo insidia fino alla fine dopo che a sua volta aveva avuto la meglio su Alberto Magnani. Quest'ultimo non riuscirà a contrastare il ritorno di Fracasso verso l'ultimo gradino del podio. 

KZN OVER - Un testacoda al primo giro di Ferruccio Alacqua ne compromette le possibilità di competere per la vittoria (alla fine solo 5°) visto che partiva in prima fila al fianco del poleman Andrea Tonoli. Che si aggiudica la gara perdendo solo momentaneamente la testa, con Diego De Palma poi penalizzato per il musetto e Cristian Curti che sul finale recupera la seconda posizione anche su Fabio Danti. 

La corsa in cifre_risultati
 

Created by: cggiuliano - 22/03/21

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!