Primi vincitori internazionali per il nuovo layout di Sarno

- Gare
Nel weekend appena trascorso, il nuovo disegno del Circuito Internazionale Napoli ha debuttato anche a livello internazionale

In occasione del terzo round WSK, Sarno ha visto i protagonisti della nuova stagione FIA Karting darsi battaglia in quello che per le classi OK e OKJ su tutte, ha rappresentato un vero e proprio assaggio di quello che vedremo nei prossimi mesi.

In una 60 Mini come sempre molto combattuta, vittoria italiana con Emanuele Olivieri, trionfante sotto la bandiera a scacchi con cinque posizioni guadagnate. Per la Junior, doppietta russa con Kutsov e Popov (LEGGI LO SPECIAL SUL KARTING RUSSO) davanti a tutti dopo l’accesa battaglia degli ultimi giri.
La KZ2 ritrova un grande Marijn Kremers, stratosferico per la gioia degli uomini Birel Art e in grande spolvero per l’inizio dell’Europeo dove tenterà di difendere il titolo.



In OK, Andrea Kimi Antonelli è tornato al successo dopo il terribile incidente di Portimao, ormai archiviato. Il bolognese ha ritrovato il ritmo ottimale dall’inizio alla fine del weekend come da lui stesso affermato di seguito.

«Il weekend di Sarno è andato sostanzialmente bene ma stiamo provando diverso materiale, in preparazione dell’Europeo. In termini di temo sul giro ho avuto delle prestazioni altalenanti. Ad ogni modo, avevo proprio bisogno di fare risultato per me stesso quindi sono davvero contento. Il nuovo circuito è molto veloce ma ci sono pochi punti dove poter sorpassare. Purtroppo la risonanza magnetica che ho fatto pochi giorni fa al piede dice che non sono ancora guarito al 100% ma sono sulla buona strada, è solo questione di tempo! »
 
S.C.
Credits: WSK Media – Sportinphoto

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook