Dalla culla alla pista, episodio I: Alessandro Manetti

- Intervista
Abbiamo chiesto a Manetti - da quest'anno responsabile del progetto Minikart di Birel Art - cosa pensa dei giovanissimi in pista.

A che età consiglieresti di salire su di un kart?
«Diciamo che i tempi sono cambiati, per cui prima ci si sale meglio è, ma sempre facendo in modo che il bambino si diverta».

Domanda da 1 milione di dollari: nei casi in cui c’è un forte desiderio, del genitore, che il figlio pratichi il karting, è necessario aspettare che sia il bambino a chiederlo? Fino a dove può spingersi un genitore nell’incentivare l’amore per il karting e il motorsport in generale?
«Normalmente la passione per il Motorsport dovrebbe essere sia del bimbo che del genitore, altrimenti penso che non durerebbero sforzi e sacrifici che questo sport richiede».

In base alla tua esperienza, quali fattori possono farci velocemente capire se il bambino “è portato”?
«Primariamente i risultati, ma soprattutto l’occhio di una persona esperta, che riesca a capire se il risultato è solo dovuto ai mezzi o se c’è del talento».

Ha senso parlare di “predisposizione” o qualunque bambino/a, a tuo parere, è in grado di approcciarsi a questo sport?  Quali caratteristiche caratteriali di un bambino possono renderlo maggiormente adatto, se ce ne sono, a questo sport?
«Bene o male, con un buon programma di test e di gare, ma soprattutto test, alla predisposizione ci si arriva: direi almeno al 75%. Attenzione però, ci sono casi in cui nemmeno con una serie di allenamenti settimanali ci si arriva, perché proprio non portati per la velocità! Io penso che il senso della sfida, l’amore per la competizione quello sì, devono avercelo nel sangue».



Esiste un’età superata la quale si è “perso” qualcosa? Conosci casi di ragazzi che hanno cominciato più tardi degli 8-9 anni e sono comunque arrivati ad altissimo livello? Che possibilità concreta c’è oggi per chi comincia, come succedeva più spesso un tempo, intorno ai 14 anni?
«Ci sono casi rarissimi di piloti che hanno iniziato tardi e che sono arrivati al Top Io, ad esempio, ho iniziato a 16 anni a correre! Ma penso di essere un caso molto raro. Adesso la vedo molto difficile...»

Altra domanda un po’ “scomoda”: i minikart oggi sono troppo veloci?
«Penso che la categoria Mini oggi abbia raggiunto un livello di competitività altissimo sia per telaisti e motoristi. Si forse i mezzi sono un po troppo veloci, ma è Motorsport alla stato puro e i piloti sono veramente forti per me».

F.Marangon

CONTINUA A LEGGERE

Effettua il login o registrati per continuare la lettura di questo articolo!

Richiesta di Accesso

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook