Giovinazzi torna alla vittoria sui kart (virtuali) con Sparco

Races SIM
Pioggia di stelle nell’evento Sparco “E-Kart League” in occasione dei 25 di collaborazione tra l’azienda italiana e McLaren.
Unione importante e di spessore da festeggiare nel migliore dei modi per il marchio piemontese (Volpiano – Torino) che da anni è presente in modo incisivo nel mondo del motorsport. Tra gli eventi organizzati da Sparco è stata sicuramente emozionante e attrattiva la sfida virtuale tra i piloti Indycar e altri brand ambassador come Antonio Giovinazzi, tutti impegnati al simulatore sul tracciato di Vallelunga con i kart 125.



Da anni la casa italiana ha pienamente sposato il gaming lanciando la propria linea di simulatori e prodotti dedicati alla simulazione che, soprattutto durante il pieno lockdown dello scorso anno, ha contribuito a mantenere alta la concentrazione e il divertimento dei piloti professionisti e non solo.

Nella sfida virtuale sul circuito italiano, è stato proprio Antonio Giovinazzi a rispolverare le vecchie vittorie sui kart dominando la scena e contrapponendosi nelle tre manche disponibili all’ex rivale in F3 Europea, Felix Rosenqvist, oggi volto Indycar. Presenze importanti non solo dal mondo reale ma anche delle Academy virtuali come Alex Vottero per la Jean Alesi Esports. Tra i presenti anche Simone Campedelli (Rally), Davide Valsecchi (GP2 e Sky Sport F1), Sean Gelael (F2 e Endurance), Jazeman Jafaar (Endurance), Andrea Nucita (Rally), Pato O’Ward (Indycar) e non solo. In gara direttamente dal karting reale anche Kajus Siksnelis oggi in KZ2 con i colori Energy.

Evento importante per il comparto Sparco Gaming e per tutto il movimento simracing che conferma la propria crescita esponenziale grazie anche a marchi e nomi importanti a supporto.
 
Credits: Alfa Romeo Racing - Sparco Gaming