FIA World Championship KZ/KZ2, manche – Viganò e Trefilov in vantaggio

Columns: Gare
Tanti colpi di scena nel sabato dedicato alle manche. In KZ è Matteo Viganò a primeggiare, segue David Trefilov in KZ2. Domani ultima manche disponibile prima delle finali.

Non c’è Campionato del Mondo senza colpi di scena e quello di Kristiastand si sta dimostrando un vero e proprio spettacolo thriller. Programma di scontri diretti quasi completato per le classi KZ e KZ2 con una manche per gruppo ancora da disputare nella mattinata di domani prima della resa dei conti.

KZ – Viganò ci riprova dalla prima posizione
Proprio come alcune settimane fa ad Adria, è Matteo Viganò (Lennox Racing) il maggior indiziato per la pole position della finalissima. Il pilota italiano ha ritrovato anche in Svezia la velocità necessaria per giocare ai piani alti della categoria con due vittorie su due già in cassaforte. Viganò dovrà tenere a bada Noah Millel (Tony Kart) per assicurarsi il primato grazie al buon weekend del pilota casalingo, attualmente secondo dopo una P2 e P3. Completa il podio virtuale (a pari punti con il secondo posto) un buon Lorenzo Camplese a conferma del grande potenziale Tony Kart. L’italiano ha saputo recuperare intelligentemente dall’ottava posizione sino alla terza piazza. Quarto Simo Puhakka (Tony Kart) e quinto Andrea Kimi Antonelli (KR) pole man ieri e solido quest’oggi. Recupero dalla decima piazza per Paolo Ippolito (CRG) momentaneamente sesto, alle sue spalle Viktor Gustavsson (Lennox Racing) e Fabian Federer (SRP Racing) in settima e ottava posizione. Top ten nelle mani di Emilien Denner (KR) e Jorrit Pex (SP Racing). Sabato difficile per il Campione d’Europa Riccardo Longhi (Birel Art), squalifica e DNS per Pedro Hiltbrand (Lennox Racing) dopo una buona prima manche, rovinata dal riposizionamento intenzionale dello spoiler anteriore (rapporto FIA). Ultima manche ore 11.55 di domani domenica 5 settembre.



KZ2 – Trefilov, che sorpresa!
Anche in KZ2 non sono mancate le sorprese fino a questo punto con le prime quattro manche per gruppo completate. David Trefilov (SRP Racing) strappa i titoli del sabato con una prestazione maiuscola dopo la buona qualifica di ieri. Tre vittorie su quattro per il tedesco mai così regolare e ora tra i favoriti per la pole position assoluta. Sabato da urlo anche per Lorenzo Travisanutto (Parolin) letteralmente “trasformato” dal podio di Adria e dal grande feeling con la pista svedese. L’italiano ha collezionato tre vittorie su quattro manche dimostrando un ritmo gara più che convincente in vista di domani, terzo lo svizzero Samuel Luyet (Tony Kart) autore di due vittorie complessive. Inseguono a distanza di sicurezza Danilo Albanese (KR) e Giuseppe Palomba (Birel Art) in quarta e quinta posizione. Fine settimana improvvisamente in salita per Giacomo Pollini (NGM Motorsport) e Senna Van Walstijn (CPB) entrambi vittime di un ritiro forzato che attualmente costa a Pollini la P24 e P14 per Van Walstijn. Ultime manche domani a partire dalle ore 10.15.

Le ultime manche e le finali saranno visibili in diretta streaming su fiakarting.com e sulla pagina Facebook “FIA Karting Championship”. Finale KZ2 alle ore 13.30, Finale KZ alle ore 15.35.  

S.C.
Foto: Fotocar13

Created by: scorradengo - 04/09/21

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!