Grazie Vale, ora ti aspettiamo nel karting!

Columns: Gare
Meno di una settimana fa, Valentino Rossi ha dato il suo addio alla MotoGp. Futuro a quattro ruote già delineato, senza dimenticare il karting.

Il Dottore ha congedato nel migliore dei modi 26 anni di carriera nel motomondiale dove, per tutti, è stato semplicemente il simbolo. Non bisogna essere appassionati di due ruote per conoscere Valentino Rossi e riconoscerne il valore, lo status di icona e da domenica scorsa anche quello di leggenda a tutti gli effetti (eletto direttamente dalla FIM nel Gran Galà stagionale).
L’ultima gara di Valencia (Spagna) ha tenuto tutti con gli occhi incollati allo schermo per vedere le ultime gesta, gli ultimi chilometri e gli ultimi giri del numero #46 nella massima serie. Un decimo posto finale che, in una stagione difficile, vale come una vittoria e come modo migliore per dire basta.

Un “basta” che in realtà non sarà valido a livello assoluto, proprio il nove volte Campione del Mondo nella conferenza stampa del suo addio, aveva infatti annunciato di passare alle auto, altra sua grande passione dove non ha mai sfigurato sia nelle partecipazioni ai rally che alle gare endurance GT dove più volte ha preso parte a gare di livello, ultima quella di Abu Dhabi insieme all’amico Alessio Salucci e al fratello Luca Marini.

In una recente intervista televisiva, proprio Valentino ha confermato che il programma di gare non sarà a livello della MotoGp ma sicuramente ben fatto e impegnativo. Difficile pensare che una personalità come quella di Rossi si limiti ad apparire sporadicamente. Più probabile, infatti, un impegno con Ferrari (marchio con il quale Valentino ha sempre preso parte nelle gare Gran Turismo), probabilmente nell’ambito del WEC. Sempre Valentino ha poi confermato che sicuramente prenderà ad allenarsi con il kart. Notizia ottima per tutti gli appassionati che in un futuro non poi così lontano potranno vedere Valentino alle prese con un KZ (con tutta probabilità), magari confermando altre uscite fatte al tempo con il pacchetto Birel Art/TM.

Lecito dunque aspettarsi un Dottore in formato karting nelle piste migliori per preparare la sua “nuova vita” nel mondo delle quattro ruote. Tutto il paddock è pronto ad accoglierlo.

S.C.
Foto Credit: Birel Art FB Page
 

Created by: scorradengo - 18/11/21

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!