Max Verstappen: Dal kart con CRG al titolo in F1

Press Release by:
Columns: Gare
Max Verstappen ha vinto il Campionato del Mondo di F1 a soli 24 anni, dopo una delle stagioni più appassionanti di tutti i tempi.

Il suo duello con Lewis Hamilton, infatti, è stato avvincente, a volte duro, ma sempre su livelli di performance elevatissime. Così elevate da tagliare fuori completamente i compagni di squadra e portare il seguito di fan della F1 ai livelli più alti degli ultimi 15 anni. Dopo 22 Gran Premi la sfida si è conclusa ad Abu Dhabi, in una gara con tanti colpi di scena, alcuni controversi, ma che alla fine ha eletto Max Verstappen Campione del Mondo 2021.
Questa sfida è stata un enorme vetrinaper tutto il mondo dei motori e anche per il karting, che rappresenta la base del Motorsport professionistico. E il brand CRG in questo epico duello mondiale ha l’orgoglio di avere avuto entrambi i piloti nella propria squadra ai tempi del kart. C’è quindi un legame speciale con entrambi, ma forse con Max il rapporto è ancora più forte perché più recente, perché il suo ciclo nel karting è stato tra i più vincenti di sempre e perché CRG l’ha accompagnato dai primi passi fino al titolo di Campione del Mondo nel go-kart.
In realtà il legame del brand CRG con la famiglia Verstappen è precedente allo stesso Max, considerando che sia il padre Jos, sia la mamma Sophie Kumpen, hanno corso in go-kart con i colori CRG. Quando Max, classe 1997, all’età di 4 anni ha iniziato a calcare le piste con il padre, il suo primo kart è stato un CRG “Puffo”, che si può ancora ammirare in mostra nello showroom dello store ufficiale di Max a Swalen in Olanda. A sei anni, sempre seguito dal padre Jos, nella figura di meccanico e coach di eccezione, l’olandese ha iniziato a correre nella classe Rotax con il supporto di CRG Holland e della famiglia Pex. Subito sono arrivati i primi successi e i titoli Nazionali, fino a che nel 2009, senza avere ancora l’età, si è presentato a una sessione di test collettivi del karting Internazionale nella categoria KF3, dove Giancarlo Tinini l’ha visto in azione per la prima volta dal vivo:
“ Ricordo che eravamo a Muro Leccese nei test collettivi pre- campionato del 2009 e anche se avevo seguito l’attività di Max nella Rotax dove correva con il padre come meccanico, fu la prima volta che lo vedevo in azione e fu sorprendente. All’epoca il riferimento nella categoria Junior KF3 era Nick De Vries che correva con la nostra squadra Zanardi e Max fu subito capace di eguagliare i suoi tempi, su una pista per lui sconosciuta e con pochissima esperienza in quella categoria Internazionale. Ovviamente parlai subito con Jos e lo volli nella nostra squadra per l’anno successivo quando arrivarono subito per lui le prime affermazioni internazionali nelle gare WSK e FIA. Ha passato con noi tre anni e ha vinto tantissimo, dimostrandosi un talento cristallino nella guida e con una forza mentale elevata. Suo padre è sempre stato al suo fianco nel karting con un ruolo attivo e ha contribuito in modo determinante alla formazione di Max. Ha saputo valorizzare il suo talento imprimendogli una disciplina rigorosa, capace di rendere le sue potenzialità grandi capacità sotto tutti i punti di vista importanti per un pilota: tecnica in pista, forza mentale, determinazione. Max nel karting aveva un controllo del mezzo eccezionale anche con le gomme non in temperatura nei primi giri di gara e questo feeling e naturalezza alla guida gli consente di fare la differenza anche oggi nell’automobilismo. Molti confondono la sua determinazione e aggressività con la “scorrettezza”, ma non sono mai stato d’accordo su questo pensiero, tanto che nel karting non è quasi mai stato coinvolto in contatti di gara. Ovviamente ho grande stima anche di Hamilton, che con noi ha vinto una World Cup e un Campionato Europeo, e credo che questo Campionato lo meritassero entrambi”. 
Max Verstappen detiene molti primati, dall’essere il più giovane pilota ad aver debuttato in F1 (a soli 17 anni), fino ad essere il più giovane ad aver vinto un Gran Premio e per il mondo del karting è sicuramente un ambasciatore di grande rilievo essendo diventato, insieme a Fernando Alonso, il solo vincitore del Campionato del Mondo FIA Karting(vinto nel 2013), ad aver ottenuto anche il titolo in F1. Ti auguriamo sia il primo di una lunga serie Max.

Press Release by: CRG Racing Team - 16/12/21

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!