A Sarno Iglesias sfiora il podio in KZ

Press Release by:
Columns: Gare
Sulla pista di Sarno si è conclusa la WSK Master 2022 con i piloti del CRG Racing Team ancora una volta in evidenza e capaci di performance positive.

In particolare, è stato Jeremy Iglesias nella categoria KZ il pilota in grado di capitalizzare meglio il potenziale CRG, conquistando il 4° posto e lottando per il podio per tutta la corsa. Velocità e ritmo in gara del pilota francese sono state eccellenti per tutto il weekend, a partire dalle prove di qualificazione, quando ha ottenuto il 3° posto nel suo gruppo, per poi proseguire con un ottimo percorso anche nelle heat eliminatorie. Il buon weekend di Sarno colloca Iglesias anche al 4° posto della classifica generale della Serie WSK Master.
Meno fortunati in KZ sono stati Alex Irlando e Paavo Tonteri, solo al 13° e 16° posto in Finale per alcuni contatti, ma più volte capaci di far vedere la velocità dei primi nelle heat. Anche Viktor Gustavsson torna a casa da Sarno con un bilancio molto al di sotto delle aspettative, ma va detto che il pilota svedese ha perso 2 heat e partendo indietro in Finale è rimasto bloccato nuovamente da un contatto di gara. Poca fortuna anche per Natalia Balbo, che non è riuscita a qualificarsi e per Brandon Nilsson e Jorge Pescador, entrambi qualificati per la Finale, ma rimasti bloccati nella bagarre di centro gruppo.
Il bilancio del weekend è stato positivo anche per Gabriel Gomez in OK, perché pur finendo la Finale fuori dalla top ten, ha avuto un buon ritmo in gara e ha completato il lavoro tecnico che la squadra aveva programmato per questo meeting. Molto simile il bilancio del fine settimana per Oliver Rasmussen nella Mini, molto veloce in alcune heat, ma poi attardato da un contatto in Finale che non gli ha consentito di capitalizzare un buon risultato.
Analisi invece quasi impossibile da fare in OK Junior, dove entrambi i piloti hanno avuto vari contatti di gara nelle heat eliminatorie, non riuscendo a qualificarsi per la Finale.
Per le classi OK e OK Junior il prossimo evento in programma sarà la Champions of the Future in Portogallo per preparare il FIA European Championship, mentre per le classi KZ ora il focus sarà sul FIA European Championship di categoria con il 1° Round previsto a Genk in Belgio nel mese di maggio.
 

Il commento dei piloti: 
 

Jeremy Iglesias (KZ): “Siamo stati molto veloci e costanti tutto il weekend e per vincere la gara o conquistare il podio è mancato realmente poco. Sono contento del bilanciamento del nostro telaio, perché funziona in tutte le condizioni di pista e questo era uno degli obiettivi “chiave” per i telai 2022. Anche per quando riguarda il motore TM e il supporto dello staff di Galiffa Kart siamo molto soddisfatti. Abbiamo un pacchetto tecnico che ci consente di guardare ai Campionati FIA Karting con ottimismo”.  
Viktor Gustavsson (KZ): “E’ stata una settimana molto dura. Siamo partiti molto bene nelle prove libere, tutto sembrava funzionare, ma poi non ho fatto un buon giro nelle prove di qualificazione, ho avuto due contatti nelle heat eliminatorie e abbiamo perso la strada. Il mio weekend non rispecchia il nostro potenziale e sono sicuro che per il FIA European Championship saremo pronti, sia dal punto di vista del telaio, sia per quanto riguarda i motori. Il mio prossimo impegno, invece, sarà in OK alla Champions of the Future e non vedo l’ora”.
Gabriel Gomez (OK): “Oggi in Finale ho avuto un buon ritmo, ma non era possibile fare di più del 12° posto. Ci manca un po’ di velocità in alcune condizioni, ma sappiamo dove dobbiamo migliorare e sono certo che manca poco per chiudere il gap con i primi. Abbiamo migliorato molti aspetti, sia di telaio, sia di motore e arriveremo pronti per l’inizio del FIA European Championship”.

Press Release by: CRG Racing Team - 15/03/22

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!