RGMMC COTF, Zuera – Nakamura vince in Senior, Matveev vittorioso in Junior

Columns: Gare
Nella domenica di Zuera sono stati Kean Nakamura-Berta e Dmitry Matveev a mettere il punto sul secondo round e salire sul gradino più alto del podio.

OK – Nakamura, vittoria e sguardo verso un Campionato Europeo da protagonista
Il Campione del Mondo OKJ in carica, si è preso la prima vittoria internazionale della stagione anche in Senior. Kean Nakamura-Berta ha fatto sua la finale di Zuera, combattendo dall’inizio alla fine e restando nel pacchetto di mischia, sino alla rimonta definitiva. Quattro le posizioni recuperate rispetto al via dal giapponese, autore di una seconda parte di gara in grande stile con un gap di più di un secondo rifilato al primo rivale. Dopo il quarto posto di Portimao, tra due settimane, il pilota giapponese potrebbe dire la sua al Campionato Europeo (sempre a Zuera), rimescolando le carte. Seconda posizione per la punta di diamante Parolin nella categoria Senior, il francese Enzo Deligny, probabilmente ancora più in palla del rivale per la vittoria con dodici posizioni recuperate sino al secondo posto finale. Terzo Ean Eyckmans, ancora molto competitivo davanti a Joe Turney (poleman della finale) e Alex Powell, anch’esso leader ma solo nei primi giri.



OKJ – Matveev, ancora lui
Sono serviti due giri a Dmitry Matveev per recuperare la situazione dopo manche e Super Heat non perfette, passando dal settimo al primo posto. Il russo di casa Koski Motorsport, dopo aver vinto sette giorni fa la sua prima gara al Campionato Europeo, si è ripetuto ancora dimostrandosi non una meteora ma bensì uno dei nomi più interessanti di questo 2022. Bella la battaglia con Nathan Tye, poleman e poi insidiato da Matveev senza però perdere il contatto con il primo posto, distante alla fine cinque decimi. Con il terzo posto di Anatoly Khavalkin, il nuovo corso della Junior internazionale si è poi quasi del tutto completato rispetto a sette giorni fa, altra grande prova anche da parte del pilota Parolin, partito e rimasto ai piani alti della classifica. Quarto posto a sorpresa per uno dei migliori outsiders del weekend, Lenn Nijs, guidato sotto gli occhi dell’ex campione Rick Dreezen, quinto Miguel Costa dopo aver condotto la corsa per alcuni momenti.

S.C.
Foto: Motorsportpictures /M.Perrucca

Created by: scorradengo - 17/04/22

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!