Evento memorabile a Ugento per la seconda prova del Campionato Italiano ACI Karting

Press Release by:
Columns: Gare
Gran belle gare in tutte le categorie con nuovi protagonisti alla ribalta. Per la Pista Salentina di Ugento il record assoluto di 246 piloti.

Ugento (Lecce), 26 giugno 2022. E’ stato indubbiamente un evento memorabile il secondo appuntamento del Campionato Italiano ACI Karting, per il numero di piloti davvero eclatante per la Pista Salentina di Ugento e il Sud d’Italia in generale, ben 246 piloti sui 254 iscritti, e per il Tricolore Karting che continua a presentarsi con il pieno di partecipanti dopo la grande apertura dei 335 piloti a Franciacorta.
Molto bene anche lo spettacolo in pista, dove di sono confrontati i protagonisti delle categorie KZ2, MINI Gr.3, 60 Minikart, KZN Under, KZN Senior, e le due categorie del trofeo di marca Iame con la X30 Junior e X30 Senior.

KZ2 - Maragliano vince gara-1, Albanese si riscatta vincendo gara-2.
Spettacolari le due finali della KZ2, dove in gara-1 è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria un ottimo Alex Maragliano (Mangione Fina/Drago Corse-TM Racing-MG), pilota Under-18, che fin dal via ha acquisito un buon vantaggio, chiudendo la finale con due secondi di vantaggio su Mirko Torsellini (KR Motorsport/KR-Iame) e 2.529 su Leonardo Giuseppe Marseglia (KCS/Birel ART-TM Racing). Fra i migliori anche Moritz Ebner (LG Motorsport/Birel ART-TM Racing), anche questi Under-18, che ha chiuso in quarta posizione. L’eroe del giorno è però Danilo Albanese, compagno di squadra di Torsellini, che in gara-1 è risalito di 13 posizioni dopo il risultato sfortunato in una manche di sabato, e poi grazie anche alla griglia invertita di gara-2, è andato a dominare la seconda finale e con merito è andato ad occupare il primo grandino del podio. Una rimonta incredibile la sua, tanto più che Albanese non aveva mai corso prima ad Ugento. In Gara-2 alle spalle di Albanese si sono piazzati Samuele Marchetti (Maranello-TM Racing) e Marco Settimo (GM Motorsport/Birel ART-TM Racing) che ha festeggiato sul podio il terzo posto davanti al proprio pubblico. Bene anche la quarta posizione di Mauro Simoni (OK1 Racing Team/OK1-Iame) e la quinta di Francesco Comanducci (KC Cesano/Tony Kart-TM Racing). Sesto posto per Flavio Olivieri (Mercury/IPK-TM Racing), primo fra gli Under-18, al suo primo anno in questa categoria. Costretti al ritiro all’inizio Marseglia e Maragliano, e verso fine gara anche Torsellini.
Campionato: Albanese punti 97; 2. Torsellini 95; 3. Marseglia 84.
Campionato Under-18: 1. Ebner punti 144; 2. Sgobba 99; 3. Maragliano 93.

MINI Gr.3 - Gran duello Martinese e Costoya, ma la classifica è sub-judice.
Avvincente la MINI Gr.3, categoria con 63 piloti a Ugento e anche qui affollata da giovani stranieri di ben 20 nazionalità. Il duello al vertice è stato vissuto soprattutto fra il pugliese Iacopo Martinese (BabyRace/Parolin-Iame-MG) e lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing). La prima delle due finali è andata a favore di Martinese, ma nelle ultime battute il suo sorpasso su Costoya è stato giudicato irregolare, tanto che Martinese è stato sanzionato di una posizione. Il suo team ha però proposto appello, e quindi la classifica sub-judice presenta Martinese vincitore su Costoya e sul compagno di squadra il belga Dries Van Langendonck (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing). Nella seconda finale è arrivato subito il riscatto di Christian Costoya, che è andato ad aggiudicarsi la gara monopolizzando il podio con i suoi due compagni di squadra, Dries Van Langendonck e l’australiano William Calleja che si era messo in evidenza in prova. Nelle altre posizioni, quarto ha concluso Vladimir Ivannikov (Gamoto/EKS-TM Racing), quinto Gianmatteo Rousseau (Alonso Kart by Kidix/Alonso Kart-Iame). Martinese è terminato 15mo.
Campionato (sub-judice): 1. Costoya punti 140; 2. Martinese 122; 3. Van Langendonck 93.

60 Minikart – A Coco e Piccolo le vittorie nelle due finali.
Belle gare anche nella 60 Minikart, qui la vittoria in gara-1 è andata all’Under-10 Domenico Coco (Modena Kart/Energy-TM Racing-MG), davanti a Federico Pastore (Pastore/Parolin-TM Racing) e alla veloce Maria Chiara Nardelli (Nardelli/Parolin-TM Racing). Quarto si è piazzato lo spagnolo Nicola Stanley Lopez (Gamoto/EKS-TM Racing) davanti all’altro under-10 Michele Orlando (Orlando/IPK-TM Racing). Terzo fra gli Under-10 Edoardo Mario Sulpizio (TK Driver/EKS-TM Racing). In gara-2 ha avuto la meglio Giuseppe Piccolo (Team Driver/KR-TM Racing) che ha preceduto Domenico Coco in rimonta e Edoardo Mario Sulpizio. Quarto lo spagnolo Nicola Stanley Lopez, mentre sul podio dell’Under-10 dopo Coco e Sulpizio si è piazzato Orlando.
Campionato: 1. Coco punti 99; 2. Sulpizio 73; 3. Lilli 59,5.    

KZN Under – Musio domina la prima finale, ma gara-2 va a Piccioni.
Il pugliese Luigi Musio (TK Driver Academy/TK-TM Racing-LeCont) ha dominato tutta la prima parte del weekend, fra prove e manches, e poi anche la prima delle due finali andando a cogliere una bella vittoria davanti a Massimiliano Casagranda (TecTav Racing/Birel ART-TM Racing) e Leonardo Pelosi, salito con merito al terzo posto. Fra i migliori anche Giuseppe Rendina (Bestkart-TM Racing) con il quarto posto e Simone Ragno (KC Cesano/Tony kart-TM Racing) con il quinto. Fra i più competitivi anche Antonio Piccioni (TK Driver Academy/TK-TM Racing) che dal fondo dello schieramento è risalito fino al 10 posto. Al termine di una lotta ai ferri corti è stato proprio Antonio Piccioni a risalire ancora di posizioni fino ad aggiudicarsi la vittoria in una convulsa fase finale. In seconda posizione si è piazzato Denis Tuia (VZeta Racing/Birel ART-TM Racing), mentre Luigi Musio è andato a perdere il terzo posto per una penalità sullo spoiler anteriore. In terza posizione si è così piazzato Alessandro Paiano (Paiano/Sodi-TM Racing) grande protagonista di questa seconda finale e in testa fin quasi alla fine. Quarto ha chiuso Leonardo Pelosi, quinto Filippo Calligaris (ErreEsse/Parolin-TM Racing).
Campionato: 1. Casagranda punti 99; 2. Piccioni 90; 3. Musio 66.

KZN Senior – Sorprendenti epiloghi, Spagni e Nalon si dividono le vittorie.
Gare combattute anche nella KZN Senior, dove dopo una serie di sorprendenti epiloghi, il maggior protagonista si è rivelato Riccardo Nalon (ErreEsse/Parolin-TM Racing-LeCont), nonostante il terzo posto in gara-1 causato da una penalità al suo spoiler, e alla vittoria in gara-2 grazie alla penalità allo spoiler affibbiata al suo rivale Roberto Profico (Profico/Tony Kart-TM Racing) che aveva vinto la seconda finale. In gara-1 il successo è andato a Andrea Spagni (Maranello Kart Academy/Maranello-TM Racing), con Paolo Gagliardini (Gagliardini/Birel ART-TM Racing) al secondo posto e Riccardo Nalon retrocesso al terzo. In gara-2, dopo il quarto posto in gara-1, è stato Roberto Profico a tagliare  per primo il traguardo, ma per la penalità allo spoiler è stato retrocesso al sesto posto. Sul podio in prima posizione è così salito Riccardo Nalon, con Paolo Gagliardini ancora secondo e Sirio Costantini (Costantini/Intrepid-TM Racing) al terzo.    
Campionato: 1. Nalon punti 137; 2. Spagni 101,5; 3. Gagliardini 95.

X30 Junior – Dominio di Antonio Apicella.
Nella X30 Junior è arrivata una clamorosa doppietta di Antonio Apicella (Team Driver/Kosmic-Iame-Komet), in evidenza già a inizio weekend e poi dominatore non solamente della prima finale ma anche della seconda finale nonostante la griglia invertita di 8 posizioni. In gara-1 Apicella ha preceduto Giacomo Maman (TB Kart/TB Kart-Iame) e poi il proprio compagno di squadra, il veloce austriaco Nando Weixelbaumer. Ermanno Quintieri (PRK/Tony Kart-Iame) si è piazzato quarto, Riccardo Cirelli (Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) quinto. Davide Bottaro (Team Driver/Tony Kart-Iame), che era terminato secondo, è stato poi escluso per una irregolarità tecnica alla marmitta. La seconda finale è vissuta sulla rimonta di Apicella, che dall’ottavo posto è riuscito a concludere al primo posto dopo una bella lotta con Cirelli. Maman si è piazzato terzo, mentre Mattia Vischi è terminato quarto davanti a Tom Van Langendonck (MLG/Parolin-Iame).   
Campionato: 1. Apicella punti 143; 2. Cirelli 99; 3. Maman 84.        

X30 Senior – Carenini gran protagonista, in gara-2 ottimo Bagnardi.
Nella X30 Senior il maggior protagonista si è rivelato il campione italiano Danny Carenini (Team Driver/Tony Kart-Iame-Komet), ottimo in prova, vincitore delle manches e poi vincitore della prima finale. La competitività di Carenini si è vista anche in gara-2, dove dopo una pessima partenza è riuscito a recuperare fino a guadagnare ancora un clamoroso podio. In gara-1 Carenini ha preceduto la coppia di KGT Riccardo Ianniello e Eliseo Donno, mentre in gara-2 la vittoria è andata ad un ottimo Matteo Bagnardi (Bagnardi/Top Kart-Iame) che ha preceduto l’altrettanto valido antagonista Andrea Pirovano (Team Driver/Kosmic-Iame). Il terzo posto di Carenini è arrivato grazie alla penalità inflitta a Eliseo Donno per lo spoiler anteriore. Quarto si è piazzato Federico Albanese (Modena Kart/Tony Kart-Iame), quinto Sebastiano Pavan (Team Driver/Tony Kart-Iame) al termine di una bella rimonta.
Campionato: 1. Carenini punti 135; 2. Pavan 90; 3. Ianniello 70.

Risultati nel sito http://www.acisport.it/it/CIK/home. 
I PROSSIMI APPUNTAMENTI DEL CAMPIONATO ITALIANO 2022:
- 3^ prova - 24 luglio 2022 - Pista 7 Laghi, Castelletto di Branduzzo (Pavia), Lombardia
Categorie: KZ2, MINI Gr.3, 60 Minikart, X30 Junior e Senior, Rok Junior e Senior.
- 4^ prova - 28 agosto 2022 - Circuito Internazionale Napoli, Sarno (Salerno), Campania
Categorie: KZ2, MINI Gr.3, 60 Minikart, X30 Junior e Senior, OK e OK-Junior (prova unica).
- 5^ prova - 25 settembre 2022 - Kartodromo Val Vibrata, Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo), Abruzzo - Coefficiente 1,5
Categorie: KZ2, MINI Gr.3, 60 Minikart, KZN Under e Senior, X30 Junior e Senior, Rok Junior e Senior. 

CORRIERE DELLO SPORT. Un servizio speciale sulla prova del Campionato Italiano ACI Sport a Ugento sarà pubblicato mercoledì 29 giugno sul quotidiano sportivo Corriere dello Sport. 
Per ricevere la newsletter del Campionato Italiano ACI Karting:
http://www.acisport.it/it/home/newsletter/iscrizione

Nella foto: Il podio di gara-2 della KZ2 con il vincitore Danilo Albanese, insieme a Samuele Marchetti e Marco Settimo.
Ufficio Stampa Karting

ACI Sport S.p.A.
Web: http://www.acisport.it/it/CIK/home
E-mail: external.morandi@acisportspa.it
Facebook: @ACIKarting

Press Release by: ACI-Csai - 27/06/22

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!