Vittoria nella KZ2 e prestazioni eccellenti a Lonato

Columns: Gare
Il team Birel Racing ha partecipato alla prima prova della WSK Euro Series con una formazione inedita di sette piloti. Il giovane svizzero Kilian Josseron, recentemente trasferito dalla Mini, ha mosso i primi passi nella OK-Junior con Birel ART, mentre i piloti OK Cristian Bertuca e Pasiewicz hanno disputato la loro seconda gara nella KZ2.

Nelle qualifiche, Giuseppe Palomba, Kirill Kutskov e Zoe Potolea Florescu si sono trovati di fronte a una situazione insolita che li ha relegati in fondo alla classifica. Nonostante questo handicap, Palomba è riuscito a vincere la finale della KZ2, mentre Kutskov è riuscito a rimontare fino al settimo posto nella OK-Junior. Zoe ha recuperato 16 posizioni nelle manche. Cristian era nella Top-10 della KZ2, Oscar Targett nella Top-10 del campionato, Karol ha aumentato la sua esperienza. E Kilian ha iniziato in modo promettente. Il morale e la perseveranza di tutto il team hanno permesso di superare le difficoltà e di ottenere risultati estremamente positivi.

“Il team Birel ART Racing ha dimostrato una coesione e un dinamismo ammirevoli in questo fine settimana”, ha dichiarato con entusiasmo il team manager Riccardo Longhi. “Fortunatamente, abbiamo potuto contare su un kart al top in entrambe le categorie. Insieme siamo riusciti a ribaltare una situazione che non era molto favorevole per tre dei nostri piloti. Non potevamo immaginare che Giuseppe Palomba sarebbe riuscito a vincere nella KZ2 dopo essere stato privato del tempo in qualifica. Kirill Kutskov ci ha impressionato per la sua capacità di risalire dal fondo della griglia. Alla fine, i risultati umani e tecnici di questa prima WSK Euro Series sono positivi. Non vediamo l'ora di prepararci per la seconda prova che si terrà tra quindici giorni a Sarno.”

Vero e proprio exploit di Palomba nella KZ2
Giuseppe Palomba ha compiuto una rara progressione a questo livello, recuperando venti posizioni nelle manche della KZ2 e poi nove nella prefinale. Ha poi concluso con una vittoria che non ha lasciato scampo, avendo condotto la finale dall'inizio alla fine, il tutto senza un solo errore. Oscar Targett può essere soddisfatto della sua prestazione a Lonato. Settimo in qualifica, ha mantenuto il ritmo nelle manche per concludere al 12° posto in finale e rientrare in nona posizione in campionato. Cristian Bertuca si è comportato bene a partire dal suo ottavo tempo. Le sue ultime due manche sono state complicate, ma ha concluso con una bella finale, nono dopo un promettente miglioramento di dieci posizioni. Karol Pasiewicz è stato veloce nelle qualifiche, ma si è ritirato nella prima manche e ha accumulato ritardi. Tuttavia, ha mantenuto la sua posizione nelle fasi finali prima di una penalità per un posizionamento scorretto della carenatura anteriore. 

Kutskov supera se stesso nella OK-Junior
Un altro exploit del fine settimana è stata l'eccezionale rimonta di Kirill Kutskov dopo la sfortunata 62ª posizione nella qualifica OK-Junior. Fin dalla prima manche, ha dimostrato la sua ambizione raggiungendo la Top-5 con un guadagno di 17 posizioni. Ciò che è seguito ha confermato il talento del pilota e la competitività del kart. Al termine delle manche aveva recuperato 48 posizioni, e l'impresa è continuata fino alla settima posizione di una finale molto competitiva. Settimo anche in campionato, Kirill ha recuperato 55 posizioni durante l'incontro. Anche Zoe Potolea Florescu ha compiuto incredibili progressi dopo il 64° posto nelle qualifiche. È riuscita a recuperare sedici posizioni nelle manche, nonostante un ritiro all'inizio della manche A-D. Zoe non si è mai arresa, ma non è riuscita a qualificarsi per la finale, non aiutata da un ulteriore ritiro nella battaglia per la pre-finale. È riuscita comunque a rientrare nella Top-10 di una manche al termine di una rimonta di 11 posizioni. Anche Kilian Josseron è stato in grado di ottenere questo risultato e il suo potenziale è stato apprezzato dalla squadra.

 

Created by: scorradengo - 19/07/22

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!