Il punto sul Campionato quando mancano 3 Round al termine

- Gare
Press Release by:
Archiviato il 6° appuntamento stagionale con il grande spettacolo andato in scena sulla pista "7 Laghi" di Castelletto di Branduzzo e con la pausa di agosto alle porte, per la Serie Briggs Kart Championship è tempo di analizzare i valori in campo espressi dalla pista e tutti gli aspetti organizzativi che stanno decretando il successo di questo Campionato.

Mancano 3 Round al termine della stagione e saranno suddivisi con un appuntamento al mese da settembre a novembre. Rientrati dalle vacanze estive sarà la pista di Cremona ad ospitare la 7ª prova stagionale sabato 10 settembre, quindi si andrà sulla pista di Cervia ad ottobre e il gran finale sarà in programma a Pomposa nel mese di novembre. Ancora 6 Finali (2 per ogni appuntamento) e tanti punti in palio, che potranno confermare o ribaltare le attuali classifiche e valori in campo.
Prima di approfondire i temi sportivi, però, la pausa estiva ci offre anche l’opportunità di valutare più complessivamente la Serie Briggs, che prosegue a incrementare i propri numeri in termini di presenza e a offrire un grande spettacolo in pista. Il Campionato è uscito dai due anni di pandemia ancora più forte se possibile, con la consapevolezza di offrire un programma unico nel panorama Karting: competitivo grazie a go-kart di ultima generazione, ma anche realmente economico grazie a un motore molto affidabile e gare organizzate, con format semplificati in unica giornata. Accanto a queste scelte, va detto anche del grande ruolo ricoperto da CRG, capace di confezionare un Campionato ben organizzato e promosso, oltre ad offrire servizi di alto profilo e molta visibilità ai team e piloti. Briggs Kart Championship è una formula vincente, capace di esaltare i piloti più esperti grazie al set up libero, ma anche di coinvolgere amatori e appassionati con poco tempo a disposizione. Ovviamente anche il fattore economico sta giovando una parte importante, sia in termini di acquisto del kart nuovo (poco più di Euro 3.000,00 per un Senior pronto gara), sia per i bassi costi di gestione dello stesso go-kart. Se si pensa poi che grazie alla stabilità regolamentare è possibile correre anche con un kart usato di 2-3 anni, si capisce come il divertimento in pista con Briggs Kart sia davvero alla portata di tutti.
Tornando ai temi sportivi, uno dei segnali più postivi della stagione 2022 è il consolidarsi della categoria Junior (11-15 anni) e della Mini, che stanno acquistando sempre più spazio accanto alle affollate Senior (145 kg complessivi) e Master (155 kg.). Le due classi "over 15 anni" si differenziano per il peso minimo e hanno due connotazioni differenti per usando lo stesso identico go-kart: più competitiva la Senior, più per gentleman driver la Master.
 
Di seguito il punto sul Campionato analizzando le singole categorie:
 
MINI - Con 235 punti e 7 vittorie all’attivo, Federico Chenda di Scuola Karting Abruzzo è il leader e grande protagonista della stagione fino a questo momento. Alle sue spalle Mattia Finadri è staccato di 17 punti e paga il fatto di non aver ancora vinto la sua prima gara, nonostante i tanti piazzamenti a podio e una costanza di rendimento eccezionale. L’obiettivo per lui nelle tre gare rimanenti sarà proprio puntare alla prima vittoria, per impensierire maggiormente il leader della classifica. Al 3° posto in Campionato con 218 punti è salito dopo l’ottimo weekend di Castelletto Gabriele Magistro, che avendo disputato solo 8 gare (di cui 4 vinte) sarà certamente da tenere in considerazione per la volata finale, in virtù del gioco degli scarti. Al 4° posto segue Alessandro Cereda con 156 punti e una vittoria conquistata, mentre la 5ª posizione è nelle mani di Luca Falcone con 132 punti. Da seguire nelle ultime tre prove anche Alessandro Iacopino, 6° nella graduatoria provvisoria con 11 punti e Andrea Proverbio con 93.
 
JUNIOR - Rodolfo Cambiaso (team Keystone & Ldc) è il leader provvisorio della Junior con 225 punti e 4 vittorie ottenute, precedendo il compagno di team Alessandro Nicali di 47 punti. Al 3° posto segue Alessio Zacchi con 157 punti e 2 vittorie, assente nell’ultimo Round di Castelletto, ma pronto a inserirsi nella volata per il titolo, sfruttando anche la possibilità di scartare proprio l’ultima prova. Veloce e da seguire con attenzione anche Marco Difino del team Zena Karting, attualmente al 4° posto con 147 punti, davanti a Mattia Masciarelli di Scuola Karting Abruzzo Academy, un pilota che ha certamente raccolto meno di quanto avrebbe meritato e sarà un outsider da temere per tutti nelle ultime tre prove stagionali.
 
SENIOR - La lotta per il titolo nella categoria più competitiva si annuncia spettacolare nel rush finale di Campionato e con ben 4 piloti a contendersi il titolo e altrettanti in gara, come potenziali outsider, più staccati in classifica, ma con tutto il potenziale per ottenere vittorie di tappa e condizionare la sfida per il successo. Andando con ordine, al momento dopo 6 Round la testa della classifica è occupata da Marco Ferazzini del Paprika Racing Team, leader con 201 punti e vincitore due volte nel corso delle prime 6 gare. Alle sue spalle staccato di soli 3 punti troviamo Andrea Ceccato del team Raceland Vicenza, anche lui salito 2 volte sul gradino più alto del podio, mentre al 3° posto con 191 punti segue Liberiano Guerra del team Keystone & Ldc. Liberiano ha vinto ben 5 gare e può anche vantare uno scarto aspetto agli avversari diretti, non avendo preso parte a Gara 2 di Siena. In piena corsa per il titolo, nonostante alcuni episodi sfortunati che gli sono costati molti punti, troviamo anche Diego Colella (team Zena Karting), 4° in classifica con 163 punti e 3 vittorie all’attivo. Tra gli outsider di questa avvincente volata per il titolo 2022, vanno inseriti di diritto anche Nicolò Tarocco, 5° in classifica con 111 punti e alla ricerca della prima affermazione stagionale, così come Wesley Bettinelli che segue al 6° posto con 109 punti.
 
MASTER - Stefano Perseghin del Copat Team Ferlito comanda la graduatoria provvisoria con 144,5 punti, frutto di una stagione quasi perfetta fino a questo momento nella quale brillano 4 vittorie e un 3° posto come migliori piazzamenti. Al 2° posto segue Massimo Cavalieri del team Scuola Karting Abruzzo Academy, che ha ceduto la leadership del Campionato dopo lo sfortunato weekend di Castelletto, ma rimane attaccato alla vetta, staccato solo di 3 punti. In quella che è la classifica più “corta” di tutto il Campionato, il 3° posto è occupato da Simone Frealdo del Paprika Racin Team con 141 punti, solo 3,5 in meno rispetto al leader Perseghin. In piena corsa per il titolo anche Domenico Ferlito, 4° in classifica a 13 punti da leader, così come sarà da seguire con attenzione Enrico Ferdusi, 5° con 116,5 punti davanti ad Andrea Guglielmetti a quota 108 punti.
 
MASTER / OVER - Introdotta in questa stagione, tale speciale graduatoria è riservata ai piloti Master che abbiano compiuto il 45° anno di età che, oltre a sfidarsi nella graduatoria Master assoluta, in ogni gara si giocano quindi podio e punti anche in questa classifica. A consuntivo delle prime 6 tappe stagionali è Massimo Cavalieri di Scuola Kart Abruzzo Academy ad occupare la 1ª posizione con 214,5 punti, mentre al 2° posto segue Michele Ottini di Zena Karting con 194 punti. In piena corsa per questo titolo anche Andrea Ravaglia del K.C.A. Melandri Lugo, 3° con 187,5 punti davanti a Vincenzo Ferlito e Sebastiano Galiazzo, rispettivamente con 166 e 118 lunghezze.
 
TEAM - Scuola Karting Abruzzo Academy di Stefano Albanese comanda la graduatoria TEAM provvisoria dopo i primi 6 Round con 779 punti e uno “score” invidiabile, conquistato in modo trasversale, prendendo parte a tutte le 4 categorie: 10 vittorie, 9 secondi posti e 7 terzi posti. Al secondo posto, staccata di soli 9,5 punti segue la squadra Zena Karting, che ha ottenuto con i suoi piloti complessivamente 6 vittorie e precede Keystone & Ldc, 3ª in classifica con 767 punti e 9 vittorie. In grande evidenza anche K-Dad Motorsport, che occupa il 4° posto con 665 punti, team specializzato nelle classi Mini e Junior, ma che sta crescendo anche con alcuni piloti in Senior. Al 5° posto segue Paprika Racing Team con 559 punti, mentre Raceland Vicenza occupa il 6° posto provvisorio con 501 punti.
 
I PROSSIMI APPUNTAMENTI:
 
- Sabato 10 settembre - Cremona
- Domenica 9 ottobre - Cervia
- Domenica 30 ottobre - Pomposa        
 
Per maggiori informazioni sull’acquisto di un kart Briggs o della formula noleggio gestita dai team è possibile scrivere alla mail: info@briggskartchampionship.com

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook