Emilien Denner è il Vincitore del Vroom Contest Mondiale

Columns: Speciale
Il voto popolare ha determinato che Emilien Denner è, tra gli 8 possibili Campioni scelti da Vroom, il principale favorito alla conquista del Mondiale KZ che si disputerà a Le Mans la prossima settimana. Vittoria di misura sul compagno di Team Van Walstijn (57% - 43%)

La partecipazione al gioco-sondaggio con il quale abbiamo voluto animare questo periodo di meritata vacanza di voi kartisti e appassionati è stata notevole. Nei 7 giorni di gioco, oltre 15.000 di Voi hanno preso parte alla nostra iniziativa e con il loro voto hanno dato vita, in una sorta di “Fanta Karting”, a sfide che si sono risolte in alcuni casi davvero per pochissimi voti a favore dell’uno o dell’altro pilota. Il successo è stato tale che come redazione abbiamo pensato di promuovere un gioco del genere anche per l’imminente Mondiale OK, a partire anche in quel caso da una ragionata analisi della prima parte di stagione oltre che del potenziale espresso dai singoli piloti e Team.

Venendo all’elezione di Emilien Denner come principale candidato al Titolo, in un certo senso il risultato non ci ha sorpreso, in quanto come spesso è stato detto in questo 2022, il pacchetto a disposizione dei due piloti di punta Sodi-Tm – in finale ci è finito Van Walstjin, con la stessa livrea) sembra essere davvero forte. Un po’ come se il Campionato Europeo avesse lasciato qualcosa di “incompiuto” (due vittorie su due ma, clamorosamente, non il Titolo), il Mondiale di Le Mans potrebbe andare a chiudere il cerchio per i Francesi, anche se un pronostico rimane un pronostico e chissà quali incognite potranno verificarsi e ancora ci aspettano nella prova unica del prossimo week-end. Il credito che hanno raccolto i piloti Birel Art (visto l’alto numero di voti presi da Viganò e Hiltbrand) conferma che addetti ai lavori e appassionati ritengono che lo squadrone di Lissone possa giocarsela – nei colori di CL Lennox nel caso di Viganò – assolutamente al livello di Sodi, e consideriamo che parlando di ‘Red Army’, il numero dei possibili protagonisti si allarga almeno a 4 con l’ex-Campione del Mondo Kremers e il Team Manager più veloce del paddock,  Longhi, in grado di guadagnare senza problemi un posto nella Top 10. A Iglesias, votatissimo nel nostro gioco, si affidano le velleità Mondiali di CRG mentre Tony, che pure ha visto i suoi piloti non primeggiare nel contest, potrà certamente dire la sua, non solo con il pilota di casa Renaudin – che potrebbe giocare un tiro mancino alla sua ex squadra Sodi, con cui nel 2018 e proprio in terra Francese si era laureato Campione Europeo KZ2. Rimanete sintonizzati quindi se non volete perdere uno dei Mondiali più combattuti degli ultimi anni, senza dimenticare i tanti possibili outsider come il nostro Travisanutto (Parolin-Tm), o ancora, Taponen (Tony Kart-Vortex), che potrebbe segnare una storica accoppiata tra Mondiale OK e KZ in due anni consecutivi. Da tenere d’occhio anche i fratelli Pex (KR-Tm), sempre tra i più veloci, oltre al Campione Europeo Ippolito (KR-Iame).
 

Created by: fmarangon - 26/08/22

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!