Pomposa - Round 9, Report

Press Release by:
Columns: Gare
Sul circuito di Pomposa domenica 30 ottobre si è svolto l’ultimo appuntamento 2022 della Serie Briggs Kart Championship che ha assegnato i titoli Junior, Senior e Master, dopo che la categoria Mini era già stata vinta con una gara di anticipo da Federico Chenda del team Scuola Karting Abruzzo Academy. Ancora una volta le gare sono state emozionati e sempre corrette, nonostante la posta in gioco fosse molto alta.

Nella classe Mini il Round di Pomposa ha comunque delineato le posizioni in Campionato alle spalle di Chenda con Mattia Finadri 2° con un bottino di 259 punti, Alessandro Cereda 3° con 246, Andrea Proverbio 4° con 202 e Alessandro Iacopino 5° con 172 punti.

In Gara 1 Andrea Proverbio si è imposto sugli avversari Chenda e Finadri, rispettivamente in 2a e 3a posizione, seguiti da Cereda e Iacopino. In Gara 2 è stato ancora una volta Proverbio a giungere 1° sul traguardo, con Chenda nuovamente in P2 e Cereda di Edilpardo 115 Team Kart Racing sul terzo gradino del podio. A seguire Finadri e Iacopino, rispettivamente 4° e 5° al traguardo.

Nella Junior il titolo è andato a Rodolfo Cambiaso di Keystone & Ldc. che ha chiuso Gara 1 in 8° posizione e 5° in gara 2, diventando Campione con 259 punti contro i 232 di Alessio Zacchi, i 223 di Marco Difino (Zena Karting) e le 216 lunghezze di Alessandro Nicali (Keystone & Ldc.).

Gara 1 ha incoronato vincitore Alessio Zacchi, seguito da Matteo Zane di Raceland Vicenza e Maurizio Sanità di Scuola Karting Abruzzo Academy. A seguire Alessandro Nicali di Keystone & Ldc. e Marco Difino di Zena Karting. In Gara 2 Sanità si è imposto su Zacchi, precedendolo sul traguardo di soli 43 millesimi. Hanno completato il podio Difino, Murgia e Cambiaso.

La classe Senior, dopo una grande battaglia sul filo del rasoio, ha consegnato il titolo a Liberiano Guerra di Keystone & Ldc. Con 290 punti, 18 in più rispetto al suo diretto avversario Marco Ferazzini del Paprika Racing Team. In Campionato Andrea Ceccato (Raceland Vicenza) ha concluso al 3° posto, con 226 punti, Diego Colella (Zena Karting) - passato alla categoria Master nell’ultima parte di stagione - al 4° con 173. A chiudere la top 5 in classifica 2022 il compagno di squadra di Colella, Wesley Edoardo Bettinelli con 159 punti.

In Gara 1 Guerra e Ferrazzini erano in lotta per la posizione e Guerra, in un tentativo di sorpasso ha toccato Ferazzini in curva 1, che ha così perso 4-5 posizioni. Per questo motivo Guerra ha dovuto scontare 3 posizioni di penalità sull’ordine di arrivo. In quell’episodio è rimasto coinvolto anche Nicolò Tarocco del Paprika Racing Team, costretto poi al ritiro. L’ordine di arrivo di Gara 1 ha visto quindi la vittoria di Davide Faustini, al suo esordio nel Campionato Briggs con il team Scuola Karting Abruzzo Academy, seguito da Riccardo Baldon di Zena Karting ed una super agguerrita Gloria Marchetto di Keystone & Ldc. Podio completato da Wesley Edoardo Bettinelli in 4 a posizione e Luca Danese in 5a. In Gara 2 Ferrazzini è uscito di pista da solo al primo giro e, nonostante un arrivo in zona punti in 9a posizione, i giochi si sono quindi chiusi a favore di Guerra. Sul podio al primo posto ancora una volta Faustini che si porta a casa una bella doppietta, seguito da Baldon e lo stesso Guerra. A chiudere la top 5 di Gara 2 Bettinelli P4 e Giorgio Rosin (Keystone & Ldc.), 5° al traguardo.

Nella Master abbiamo potuto assistere all’incoronazione di Stefano Perseghin del Copat Team Ferlito, davanti ad un altrettanto bravo Ruben Gastaldi di Scuola Karting Abruzzo Academy che ha provato fino all’ultimo a mettere i bastoni tra le ruote all’avversario, portandosi a casa la doppia vittoria sia in Gara 1 che in Gara 2, non sufficienti però per portarsi a casa il titolo 2022 su Perseghin (5° in Gara 1 e 8° in Gara 2). In Gara 1 il podio è stato completato da Massimo Cavalieri (Scuola Karting Abruzzo Academy), Gaetano Ligotti del team Keystone & Ldc, lo stesso Perseghin e Stefano Albanese di Scuola Karting Abruzzo Academy, questi ultimi coinvolti in un contatto di gara che ha visto Albanese retrocesso in classifica, penalizzato di 3''. In Gara 2, Massimo Cavalieri ha conquistato ancora una volta il secondo posto, mentre in terza posizione, a completare una tripletta di Scuola Karting Abruzzo Academy ha chiuso Stefano Albanese. Quarta posizione per Ligotti e quinto posto per Michele Ottini (Zena Karting).

Nella classifica finale di Campionato Perseghin vince su Gastaldi con un divario di 21 punti (249 contro 228). Terzo posto per Massimo Cavalieri con 220 punti, 4° Domenico Ferlito (Copat Team Ferlito) con 181,5 e 5° posto per Simone Frealdo del Paprika Racing Team con 177.

Assegnato dunque anche il titolo di Campione 2022 Master-Over che va così a Massimo Cavalieri di Scuola Karting Abruzzo Academy, con 317 punti e un vantaggio di 48 lunghezze su Michele Ottini. Terzo posto in classifica per Mattia Ravaglia del team K.C.A. Melandri Lugo con 254 punti.

È invece Scuola Karting Abruzzo Academy a conquistare il titolo riservato alle squadre, con un punteggio totale di 1306 punti e ben 21 vittorie. A seguire Zena Karting in seconda posizione con 1172.5 punti e 8 primi posti. Chiude la top 3 di Campionato il team Keystone &Ldc. con 1.148 punti e 11 vittorie.

Press Release by: Briggs e Stratton - 02/11/22

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!