SOLIDE PERFORMANCE PER I PILOTI CRG ALLA WSK SUPER MASTER SERIES

Press Release by:
Columns: Gare
Una settimana soleggiata ha consentito ai team e piloti impegnati nel 1° Round della WSK Super Master Series di completare un importante programma di lavoro e avere riscontri molto utili dalla pista.

Il Team CRG ha schierato in questo primo appuntamento agonistico della stagione 19 piloti suddivisi nelle 4 categorie presenti, chiudendo l’evento con un bilancio molto positivo, sotto tutti i punti di vista. In primo luogo sul fronte tecnico, area dove è stato impostato il lavoro di inizio stagione, ma anche dal punto di vista sportivo il feedback di questo primo importante appuntamento è stato eccellente, con una vittoria sfiorata in OK e prestazioni solide in tutte le classi.

Il racconto del weekend non può che partire proprio dalla categoria OK, nella quale Gabriel Gomez e Simone Bianco sono stati molto competitivi fin dalle prove di qualificazione. Bianco in Finale aveva anche preso la leadership della corsa partendo dalla 12ª posizione in griglia, dopo una serie di sorpassi avvincenti, ma purtroppo un lieve contatto a pochi giri dal traguardo ha causato la rottura della catena e il ritiro. Gabriel Gomez, invece, ha chiuso la corsa al 4° posto, dopo essere partito dalla 2ª fila e aver a lungo lottato per la 2ª posizione. Per i telai delle classi direct drive di CRG si è trattato dell’ennesima prova di competitività sulla scia di quanto di buono era già stato fatto vedere lo scorso anno.

Bilancio positivo anche in KZ, dove i 7 piloti in gara hanno portato avanti in parallelo alcuni test, sia sul telaio KT2, sia sul modello Road Rebel. Sotto alla bandiera a scacchi della Finale il migliore è stato Jeremy Iglesias, che ha chiuso al 4° posto dopo aver lottato a lungo per il podio. Top ten anche per il Campione del Mondo Viktor Gustafsson, 8° al traguardo.

Più difficile è stato il weekend dei piloti in OK Junior, categoria dove Klara Kowalczyk ha preso sempre più confidenza con il materiale tecnico, dimostrando un eccellente passo gara, mancando però la qualificazione per la Finale a causa di alcuni contati di gara. In grande crescita anche le performance e l'esperienza di Oliver Rasmussen alle prime gare in OK Junior, più volte veloce come i migliori nelle Heat, ma anche lui fuori dalla Finale per pochi punti. Anche Michael Ider nella OK Junior ha dimostrato un ottimo potenziale e una crescita costante che, presto, gli consentirà un confronto alla pari con i migliori.

Per quanto riguarda la categoria MINI la seconda uscita stagionale ha confermato quanto di buono si era già visto la settimana precedente nella WSK Champions: piloti e materiale tecnico sono molto competitivi e le prospettive sono molto confortanti. Purtroppo in Finale un problema tecnico ha rallentato Bruno Blanco nella Mini Gr.3, che è stato il pilota più competitivo dopo le Heat e le Pre-Finali, ma come sono state di ottimo livello le performance del pilota siciliano, lo sono state anche quelle di Luuk Taal, Asher Ochstein e Cristian Blandino. I colori CRG potevano puntare al podio anche in Mini Under 10, ma anche in questo caso alcuni contatti hanno retrocesso Nikita Botte dal 3° al 6° posto finale, mentre Achille Rea ha chiuso la Finale al 12° posto.

I risultati completi del weekend sono disponibili sul sito www.wskarting.it mentre il prossimo appuntamento con la WSK Super Master Series è fissato tra 15 giorni per il Round 2 sulla pista di Franciacorta.
 
Il commento dei piloti CRG

Jeremy Iglesias (KZ)“P4 alla prima gara dell’anno è un buon inizio e la conferma che abbiamo un ottimo pacchetto tecnico telaio-motore. Stiamo lavorando per farci trovare pronti per le gare FIA e questa prima uscita stagionale ci ha consentito di fare molti test utili e produttivi dal punto di vista tecnico. Per preparare il Campionato Europeo saremo nuovamente in pista a Sarno per la WSK e l’obiettivo sarà sicuramente il podio, che oggi ci è sfuggito davvero per poco”.

Simone Bianco (OK): “Questo weekend tutto è stato perfetto: telaio, il motore Iame e il lavoro del mio staff tecnico. Sono molto deluso perché avevo concretamente la possibilità di vincere, ma allo stesso tempo sono felice per come siamo competitivi e per come possiamo guardare a questa stagione con grandi ambizioni. Anche oggi ho imparato qualcosa e spero presto di poter ripagare chi mi sostiene in questo sport, a partire dal team e dalla mia famiglia, con un risultato importante. Non vedo l’ora di tornare in pista tra 15 giorni a Franciacorta”.

Klara Kowalczyk (OK Junior)“Da ogni gara imparo molto e questa settimana è stata davvero utile per migliorare le mie performance e il feeling con lo staff del team. Abbiamo il potenziale per essere competitivi e il lavoro di squadra ci porterà presto dei buoni risultati”.

Asher Ochsten (MINI): “l bilancio di questa gara è positivo, nonostante alcuni alti e bassi nelle gare di qualificazione; ma le nostre prestazioni sono un po’ condizionate dalle prove che stiamo facendo, soprattutto per quanto riguarda i motori e credo che in queste prime gare dell’anno sia normale per noi non essere al 100% del potenziale. Ma se devo sottolineare un aspetto positivo è l'ottimo feeling che ho trovato con il telaio e quanto ho imparato lavorando con i tecnici della squadra”.

Press Release by: CRG Racing Team - 07/02/23

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!