Gran spettacolo per l’apertura del Campionato Italiano ACI Karting al Cremona Circuit

Press Release by:
Columns: Gare
Ottima partenza delle nuove OK-N e OK-N Junior e tanti protagonisti nella prima prova del Tricolore nelle categorie di KZ2, MINI Gr.3, MINI Gr.3 Under 10, KZN Under, KZN Over.

San Martino del Lago (Cremona), 21 maggio 2023.
E’ stato subito un grande spettacolo quello andato in scena nella prima prova del Campionato Italiano ACI Karting al Cremona Circuit, con oltre 280 piloti e una eccellente partecipazione di 60 piloti anche per l’evento inaugurale delle due nuove categorie federali della OK-N e OK-N Junior, oltre a confermare grandi numeri nelle classiche categorie MINI, KZ2, KZN Under e KZN Over. 

Sono state in totale ben 14 le finali, due per ogni categoria, disputate nella conclusione dell’intenso weekend di questa prima tappa della stagione Tricolore, all’inizio con una forte variabilità del tempo nelle prove e nelle manches, per poi migliorare decisamente in una splendida giornata finale di sole che ha messo tutti nelle migliori condizioni per esprimersi al meglio.

Subito un bel confronto nelle due nuove categorie OK-N e OK-N Junior.
Nella nuova federale OK-N voluta da FIA Karting e subito condivisa da ACI Sport e dai costruttori del comparto dei motori per dare slancio e più interesse all’attività nazionale, il confronto tecnico si è fatto subito interessante, sia nella categoria Senior che nella Junior. Nelle due finali della OK-N le vittorie sono andate in gara1 al polacco Karol Pasiewicz con il team Novalux su Lenzo Kart con motore LKE, e in gara2 al giovane Giacomo Maman con TB Kart Racing Team con TB Kart con motore TM. Nella OK-N Junior è stato invece Gino Rocchio ad imporsi in gara1 con il Team DR su DR e motore Modena, in gara2 il polacco Bruno Gryc con il Team MLG Racing su Parolin con motore TM. Un interessante confronto tecnico quindi che è destinato a dare ancor più attrattiva nei prossimi appuntamenti.

KZ2 – Bertuca domina gara1, Carrara vince gara2.
Non ha avuto molta difficoltà Cristian Bertuca (#105 LG Motorsport/BirelART-TM-MG) ad imporsi nella prima finale dopo aver prevalso in prova e nelle manches. Il suo vantaggio sul traguardo è stato di oltre 8 secondi sul romeno Daniel Vasile (#145 KCS Racing/BirelART-TM) e di oltre 10 secondi su Alessio Piccini (#107 TribeOne/BirelART-TM). Matteo Segre (#143 OK1/IPK-Iame) con il quarto posto si è aggiudicato la vittoria fra gli Under 18, davanti a Maksim Orlov (#149 Modena Kart/Parolin-TM) che ha ottenuto il secondo posto Under 18. Nella classifica Under 18 il terzo posto è andato a Enrico Martinese (#120 King Racing Team/KR-Iame), settimo assoluto.

In gara2 ha avuto la meglio l’argentino Giorgio Carrara (#108 Novalux/Lenzo Kart-LKE) su Alessio Piccini e Cristian Bertuca, entrambi in rimonta per la griglia di partenza invertita. Quarto al debutto con il suo nuovo team si è piazzato Alex Irlando (#114 Drago Corse/Drago-TM), quinto William Lanzeni (#116 Lanzeni/EKS-TM), anche questi in rimonta. Fra gli Under 18 ha vinto Bertuca su Martinese, con Andrea Bosetto (#133 CRG Racing Team/CRG-TM) terzo.      
    
OK-N – Vittorie per Pasiewicz in gara1 e Maman in gara2.
Belle gare hanno caratterizzato la OK-N, dove a prevalere in gara1 è stato appunto il polacco Karol Pasiewicz (#417 Novalux/Lenzo Kart-LKE-Vega) su Francesco Marenghi (#414 Modena Kart/Parolin-TM) e l’altro polacco Bartosz Grzywacz (#402 KGT Motorsport/Tony Kart-Vortex), con Stefano Pedani (#428 Italcorse Racing Team/Italcorse-TM) al quarto posto e Antonio Apicella (#416 Team Driver/Tony Kart-Iame) al quinto.
In gara2 è stato invece Giacomo Maman (#430 TB Kart Racing Team/TB Kart-TM) a prendere il sopravvento sfruttando bene la griglia di partenza invertita nelle prime 8 posizioni. Maman ha concluso con la vittoria davanti a Pasiewicz in gran rimonta davanti al connazionale Grzywacz. Quarto ha concluso Andrea Carraro (#404 M2 Racing/Tony Kart-Vortex) e quinto Lamberto Ferrari (#407 FK Motorsport/IPK-Modena).

OK-N Junior – Escono vincenti Rocchio in gara1 e Gryc in gara2.
Nella OK-N Junior la lotta per il successo è stata serratissima soprattutto in vista del traguardo, dove non sono mancati alcuni contatti. Alla fine, al termine di una serie di penalizzazioni, la vittoria è andata al giovane Gino Rocchio (#339 DR/DR-Modena-Vega) sul monegasco compagno di team Oscar Repetto, mentre in terza posizione ha concluso Giovanni Toso (NGM Motorsport/Kalì Kart-TM). In quarta e quinta posizione sono stati classificati lo svizzero Tiziano Kuzhnini (#337 Team Driver/Tony kart-Iame) e Nikita Nikishow (#323 Gamoto/Tony Kart-TM) entrambi penalizzati di 5 secondi dopo aver tagliato il traguardo in prima e seconda posizione.

In gara2 si è imposto il polacco Bruno Gryc (#315 MLG Racing/Parolin-TM) su Nikita Nikishow  e Tiziano Kuzhnini, mentre Giovanni Toso si è piazzato quarto davanti a Filippo Pancotti (#324 Team Driver/Tony Kart-TM) retrocesso per una penalizzazione di 5 secondi.

MINI Gr.3 – Ivannikov vince gara1, Zulfikari gara2 al fotofinish.
Grandi lotte hanno caratterizzato la MINI Gr.3. In gara1 ha dominato Vladimir Ivannikov (#3 Gamoto/EKS-TM-MG) che ha concluso con la vittoria sul monegasco Andrea Manni (#25 Parolin Motorsport/Parolin-TM) e l’inglese Noah Baglin (#21 IKart/KR-Iame). Nicola Stanley, compagno di team di Ivannikov, si è piazzato quarto, l’americano Keelan Harvick (#19 BabyRace/Parolin-Iame) quinto.

Al fotofinish l’arrivo di gara2, con il turco Iskender Zulfikari (#49 BabyRace/Parolin-Iame) non nuovo a spuntarla proprio negli ultimi metri e finire primo sul traguardo. In seconda posizione a 10 millesimi di secondo lo spagnolo Bosco Arias Chaverri (#55 Team Driver/KR-Iame), terzo l’altro maggiore contendente, l’olandese Dean Hoogendoorn (#20 Kidix/KR-Iame) a 0.113. In quarta posizione Pietro Bagutti (#58 AV Racing/Parolin-Iame), quinto Noha Baglin.   

MINI Gr.3 Under 10 – Legenkyi domina gara1, Truchot gara2.
L’ucraino Oleksandr Legenkyi (#230 Team Driver/KR-Iame-MG) vince anche la prima finale dopo essersi imposto in prova e nelle manches. Alle sue spalle concludono David Moscardi (#260 Dal Academy/Alonso Kart-Iame) e l’americano Alessandro Truchot (#254 Parolin Motorsport/Parolin-TM), mentre il polacco Leonardo Gorski (#218 Baby Race/Parolin-Iame) si piazza quarto e Niccolò Perico (#237 Energy Corse/Energy-TM) quinto.

In gara2 è Alessandro Truchot a prevalere con un gran vantaggio, davanti a Leonardo Gorski e a Niccolò Perico. David Moscardi rimonta tre posizioni ma è quarto, in quinta piazza Alessandro Nanni (#236 AV racing/Parolin-Iame). Legenkyi è settimo.

KZN Under – Piccioni ancora protagonista in gara1, Minguzzi vince gara2.  
Antonio Piccioni (#527 TK Driver/TK-TM-Vega), campione della categoria nel 2021 e nel 2022, non si lascia sfuggire l’occasione di imporsi nella prima finale della stagione. Alla sue spalle si piazza Massimiliano Casagranda (#503 Casagranda/BirelART-TM) dopo una bella rimonta, mentre Emanuele Simonetti (#525 Simonetti/Parolin-TM) si deve accontentare del terzo posto. Quarto e quinto si piazzano il poleman Filippo Calligaris (#522 Erre Esse/Parolin-TM-Vega) e Giuseppe Rendina (#524 Laudato Racing/BirelART-TM).

Simone Minguzzi (#519 Minguzzi/TB Kart-TM), ottavo in gara-1, scatta bene dalla pole per l’inversione della griglia e si rende irraggiungibile. Massimiliano Casagranda rimonta fino al secondo posto e conclude davanti a Luciano Medeghini (#517 Medeghini/VRK-TM). Rimonta anche Antonio Piccioni fino al quarto posto, così come Denis Tuia (#Vzeta Racing/BirelART-TM) che conclude quinto.     
    
KZN Over – Nalon si conferma in gara1, Polidoro vince gara2.
Anche in KZN Over si fa valere il campione 2022 Riccardo Nalon (#601 Erre Esse/Parolin-TM-Vega) con una bella vittoria, davanti a Marco Pagani (#619 Pagani/Parolin-TM) e a Paolo Gagliardini (#612 Gagliardini/BirelART-TM), vincitore della Over 50. Sebastiano De Matteo (#607 De Matteo/Maranello-TM) si piazza quarto, Alfio Messina (#615 Messina/Maranello-TM) quinto.

In gara2 è Tommaso Polidoro (#TK Driver Academy/TK-TM) a imporsi dopo essersi piazzato ottavo in gara1, mentre Riccardo Nalon recupera bene e conclude al secondo posto. Sebastiano De Matteo questa volta conquista il podio con il terzo posto. Alfio Messina è quarto e primo fra gli Over 50, Marco Pagani conclude quinto.

Risultati: https://www.acisport.it/it/CIK/home

Prossimi appuntamenti del Campionato Italiano ACI Karting:
2^ prova – 18 Giugno – La Conca, Muro Leccese (Lecce)
MINI Gr.3, OK-N, OK-N Junior, KZ2, KZN

3^ prova – 16 Luglio – Kartodromo Val Vibrata, Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo)
MINI Gr.3, OK-N, OK-N Junior, KZ2, Legend

4^ prova – 27 Agosto – Circuito Internazionale Napoli, Sarno (Salerno)
MINI Gr.3, OK-N, OK-N Junior, KZ2, KZN

5^ prova – 24 Settembre – Franciacorta Karting Track, Castrezzato (Brescia).
MINI Gr.3, OK-N, OK-N Junior, KZ2, OK, OKJ 

Gazzetta dello Sport. Un servizio speciale sulla prova del Campionato Italiano Karting ACI Sport al Cremona Circuit sarà pubblicato mercoledì 24 maggio sul quotidiano sportivo Gazzetta dello Sport. 

Nelle foto: 1) Schieramento OK-N Junior; 2) Podio KZ2 gara1; 3) Podio KZN Under gara1. 

Ufficio Stampa Karting
ACI Sport S.p.A.
Web: http://www.acisport.it/it/CIK/home
E-mail: external.morandi@acisportspa.it
Facebook: @ACIKarting 

Per ricevere la newsletter del Campionato Italiano ACI Karting:
http://www.acisport.it/it/home/newsletter/iscrizione
 
Aggiornamenti, approfondimenti, classifiche e foto sul sito ufficiale ACI Sport
Pagina Campionato Italiano ACI Karting
SOCIAL UFFICIALI
FB, TWITTER, INSTAGRAM, YOUTUBE

Press Release by: ACI Sport - 22/05/23

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!