Mondiale a Franciacorta. Kirill Kutskov vince a sorpresa il mondiale OK. Dries Van Langendonk domina la finale Junior

Columns: Gare
Al Franciacorta Karting Track si è assistito a un epilogo rocambolesco per quanto riguarda la finale OK, trofeo iridato finito nelle mani di Kirill Kutskov su KR/Iame del team DPK Racing. Mentre nella OKJ Il belga su Exprit/TM kart assistito da Forza Racing sfila al comando nel corso del primo giro e saluta la compagnia rifilando oltre 2” secondi allo spagnolo Costoya, il favorito della vigilia e allo svedese Lindblom

Il momento decisivo della finale OK si consuma al decimo giro (14 dal traguardo): Gabriel Gomez su CRG, il più veloce in quel frangente (47”5), ha appena superato il battistrada Turney bravo a sfruttare al primo giro l’empasse di Nakamura e Mac Laughlin. L’inglese al curvone successivo affianca il brasiliano della CRG… i due si avviano così all’approccio della curva successiva che vede Gomez all’interno… entrambi continuano appaiati con Turney che chiude Gomez fino a creare la collisione. L'inglese poi nel tentativo di riprendere la corsa viene colpito al piede destro dalla ruota posteriore sinistra del kart di Tunon, cadendo dolorante a centro pista costringendo così la direzione gara ad esporre la bandiera rossa per ragioni di sicurezza.
La finale riparte poi con uno schieramento falcidiato con oltre dieci piloti out tra cui diversi protagonisti, e prima del traguardo se ne ritireranno altrettanti.
Al secondo via Kutskov si ritrova in prima posizione e la tiene fino al traguardo precedendo Lammers e Nakamura, che non sono riusciti in 13 giri ad avvicinare il leader della corsa... Ma quello che ha più da recriminare è sicuramente Gomez. Questo era il suo mondiale

Created by: cggiuliano - 08/10/23

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!