XXIV Rotax Max Challenge Grand Final: chi sono gli Italiani al via in Bahrain

- Gare
Il momento è arrivato! La XXIV Rotax Max Challenge Grand Final sta per prendere il via, con gli arrivi dei team previsti questo Sabato, 2 Dicembre. Seguiranno poi le fasi di sorteggio e preparazione dei kart, con le prime prove libere che partiranno Lunedì 4. Il giorno delle finali, come consuetudine, sarà fissato per la giornata di Sabato 9 Dicembre, quando conosceremo i nomi dei nuovi n.1 al mondo del prestigiosissimo monomarca Rotax. (fl)

Il team Italia, per l’edizione 2023 della Rotax Grand Final, schiera 7 piloti. Andiamo a conoscerli.
PAOLO DE GRANDI (Mini Rotax). Il più giovane dei rappresentanti italiani, può essere già considerato un veterano delle 4 ruote. Paolo sale sul primo kart a 3 anni, e a 5 anni effettua le prime gare nel campionato Easykart nella 50 training. Dopo diverse stagioni di buoni risultati nel monomarca Birel Art, il passaggio al Rotax Max Challenge Italia avviene nel 2022, anno in cui si impone subito tra i protagonisti della classe Mini e contendendosi il titolo Italiano fino all’ultima gara. Nel 2023 vive una stagione da protagonista, che lo porta a chiudere il campionato italiano al secondo posto e primo tra i piloti italiani, risultato che gli vale la prima partecipazione alla Rotax Grand Final.
ALBERTO KIKO FRACASSI (Junior Rotax). Un veterano del monomarca Rotax nonostante la giovane età: Kiko ha soli 14 anni, ma può vantare già un curriculum di tutto rispetto, condito da ben 2 titoli nazionali. La carriera di Kiko Fracassi in Rotax inizia nel 2018. L’anno successivo è già vice-campione della Rotax Mini. Nel 2020 il passaggio alla classe Junior. In 4 stagioni di permanenza nella categoria, il pilota veneziano ottiene 2 titoli italiani (2020 e 2023), un titolo di vice-campione (2022) ed un terzo posto (2021). Oltre alle gare nazionali, Fracassi vanta anche un forte esperienza in ambito internazionale: dal 2021 è infatti presenza fissa nel paddock del Rotax Euro Trophy, e, in questa stagione, ha sfiorato il successo alla prestigiosa Rotax International Trophy di Le Mans. Risultati ed esperienze che, a nostro parere, lo mettono tra i favoriti a giocarsi un porto sul podio alla XXIV Rotax Grand Final.
LORENZO GIAQUINTO (Junior Rotax). Quella del 14 enne bolzanino è senza dubbio una bellissima storia di sport. Lorenzo si mette in luce fin dal suo esordio nella Rotax Junior, nel 2021, con ottimi piazzamenti. Nel 2022, supportato del team a conduzione familiare guidato da papà Nico, sfiora il grande risultato concludendo il campionato al terzo posto. In questo 2023, con il passaggio ad uno dei team di riferimento del trofeo, trova un ottima costanza di rendimento che lo porta a chiudere il campionato saldamente in seconda posizione, ed ottenendo anche una vittoria in quel di Franciacorta. Risultati che gli valgono l’ambito ticket per la gara delle gare. Siamo sicuri che in Bahrain terrà alti i colori Italiani.
ELIA PAPPACENA (Rotax Max). Il pilota italo-elvetico ha vissuto una stagione da indiscusso protagonista nella categoria di più alto livello del Rotax Max Challenge Italia. Elia Pappacena, dopo alcuni anni di militanza nelle categorie nazionali, passa in Rotax nel 2021, classe Junior, in cui ottiene fin da subito ottimi piazzamenti. Nel 2022 è l’assoluto dominatore della classe Rotax Junior, vincendo il titolo nazionale. Nel 2023 il passaggio alla Rotax Max con risultati analoghi, ovvero dominio quasi incontrastato per tutta la stagione, nonostante una sfilza di avversari agguerritissimi abbiano cercato in tutti i modi di rendergli la vita difficile. Oltre al Rotax Max Challenge Italia, Elia ha partecipato, in questa stagione, anche al Rotax Euro Trophy e Rotax BNL, ottenendo anche in ambito internazionale piazzamenti nelle prime posizioni. Lo aspettiamo quindi protagonista anche in Bahrain.
FEDERICO VINCENZO ROSSI (Rotax DD2 Masters). Rientrato alle corse dopo 17 anni di stop, il pilota romagnolo ha dominato quest’anno il campionato italiano nella classe DD2 Masers. Federico debutta in kart nei primissimi anni 2000, e vi resta per 7 stagioni finendo più volte a podio nel campionato italiano nell’allora classe 100 ICA, e, vincendo un titolo tricolore nella 100 Junior. Il passaggio in monoposto avvenne nel 2008, arrivando fino a disputare test in gp2 series. Dopo anni vissuti come icona del bodybuilding, sceglie la Rotax Italia per il ritorno alle gare, e lo fa in grande stile dominando il campionato dd2 masers. Lo aspettiamo stra i grandi alla Rotax Grand Final, DD2 masters, numero 503.
LEONARDO BACCAGLINI (Rotax DD2). Leonardo Baccaglini è il vincitore del Rotax Max Chalenge Italia 2023, nella classe col cambio, la dd2. Leonardo Debutta in kart nella Mini Rotax, nel 2019. Dopo un anno di apprendistato, passa alla classe Junior nel 2020, vincendo svariate gare e chiudendo il campionato in seconda posizione. Nel 2021 un anno di transizione, poi, nel 2022, il salto nella DD2, la classe regina, ed è subito competitivo. Purtroppo, un finale di stagione sfortunato, lo privano del titolo, ma, la rivincita, avviene in questa stagione, dove vince il campionato dopo una lotta serrata fino all’ultima gara con i suoi avversari. L’edizione del Bahrain sarà la sua prima partecipazione alla Rotax Grand Final, ma siamo sicuri che, forte anche di alcune ottime esperienze europee, Leonardo saprà difendere egregiamente i colori italiani.
MICHAEL ROSINA (Rotax DD2). Un pilota veterano del monomarca Rotax che ha bisogno di poche presentazioni: Michael Rosina si appresta a partecipare per la quarta volta alla Rotax Grand Final, e lo farà senza dubbio da protagonista. Per Michael, il debutto in kart avviene a 9 anni nella Mini Rotax, categoria in cui conquisterà il titolo nel 2013. Nel 2014 il passaggio alla Rotax Junior, in cui si laurea campione nel 2016. Da lì in poi, il passaggio alle classi internazionali, con risultati sempre di rilievo. Michael vanta anche due partecipazioni al mondiale cik fia OK e KZ2. Nel 2020 il rientro alla Rotax Dd2, che ad oggi, lo vede vincitore di un altro titolo nazionale e del titolo di vice campione nell’annatta appena chiusa, che gli vale l’ambito ticket per la XXIV Rotax Grand Final.
 

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook