La WSK Champions Cup elegge i primi campioni del 2024

Press Release by:
Columns: Gare
Nelle finali di Lonato si aggiudicano i primi titoli dell’anno Kajak in KZ2, Bondarev nella OK, Schaufler nella OKJ, Blandino nella MINI Gr.3, Perico nella MINI Gr.3 U10, Ruykov nella OKNJ. Prossimo appuntamento il 25-28 gennaio a Lonato per l’apertura della WSK Super Master Series.

Lonato (ITA), 21.01.2024
La fase finale della WSK Champions Cup ha eletto i campioni dell’edizione 2024, in un evento al South Garda Karting che si è rivelato ancora una volta di altissimo livello, con un’ottima partecipazione di  oltre 260 piloti provenienti da ben 50 paesi per questo primo appuntamento inaugurale del nuovo anno. In gara le categorie MINI, OKNJ, OKJ, OK e KZ2, con i maggiori costruttori e diverse novità tecniche e sportive che hanno contribuito a dare ancor più interesse all’avvio di questa nuova stagione.
 
Dopo tre intense giornate di gare, dalle manches eliminatorie di venerdì e sabato, la spettacolare fase finale di domenica con alcuni sorprendenti epiloghi ha assegnato i titoli dell’edizione 2024 della WSK Champions Cup all’estone Markus Kajak in KZ2, all’ucraino Oleksandr Bondarev nella OK, all’austriaco Niklas Schaufler nella OKJ, all’italiano Cristian Blandino nella MINI Gr.3, all’altro italiano Niccolò Perico nella MINI Gr.3 Under 10, e al bulgaro Lyuboslav Ruykov nella categoria federale OKN Junior.
 
Chi ha vinto nelle Prefinali.
MINI Gr.3 - Prefinale: Cristian Blandino (ITA) (#550 Kalì-Kart/TGroup-TM Kart-Vega).
MINI Gr.3 U10 - Prefinale A: Niccolò Perico (ITA) (#526 Energy Corse/Energy-TM Kart-Vega).
MINI Gr.3 U10 - Prefinale B: David Moscardi (ITA) (#560 BirelART/BirelART-TM Kart-Vega).
OKJ - Prefinale A: Dries Van Langendonck (BEL) (#328 Forza Racing/Exprit-TM Kart-Vega).
OKJ - Prefinale B: Niklas Schaufler (AUT) (#301 DPK Racing/KR-Iame-Vega).
KZ2 - Prefinale A: Giuseppe Palomba (ITA) (#12 Sodikart/Sodi-TM Kart-Vega).
KZ2 - Prefinale B: Emilien Denner (FRA) (#11 Sodikart/Sodi-TM Kart-Vega).
OK - Prefinale A: Salim Hanna (COL) (#208 Prema Racing/KR-Iame-LeCont).
OK - Prefinale B: Oleksandr Bondarev (UKR) (#201 Prema Racing/KR-Iame-LeCont)
OKNJ - Prefinale: Valerio Viapiana (ITA) (#702 Team Driver/KR-Iame-Vega).
 
Le Finali e i campioni della WSK Champions Cup 2024.
KZ2 - Kajak sorprende con la vittoria in finale.
Ad aggiudicarsi la finale della KZ2 è stato a sorpresa l’estone Markus Kajak (#14 Maranello SRP/Maranello-TM Kart-Vega), andato in testa nella seconda parte della finale. Kayak è partito dall’ottava posizione recuperando bene fino al secondo posto, per poi trovarsi al comando per l’improvviso ritiro dell’italiano Giuseppe Palomba (#12 Sodikart/Sodi-TM Kart), tradito da un problema tecnico mentre era in testa dopo essere scattato dalla pole position. Di un altro ritiro eccellente è stato vittima il francese Emilien Denner (#11 Sodikart/Sodi-TM Kart), subito al primo giro per incidente. Al secondo posto si è piazzato l’italiano Andrea Dalè (#24 Dalè/CRG-TM Kart), con l’altro italiano Cristian Bertuca (#1 BirelART/BirelART-TM Kart) che è riuscito a concludere sul podio con il terzo posto. Nelle prime posizioni hanno concluso l’ucraino Slavik Putiatin (#17 Maranello SRP/Maranello-TM Kart) e lo svizzero Ethan Frigomosca (#49 Gerber/Maranello-TM Kart).
KZ2 Finale
1° Markus Kajak (EST)
2° Andrea Dalè (ITA)
3° Cristian Bertuca (ITA)
 
OK - Vittoria impeccabile di Bondarev.  
L’ucraino Oleksandr Bondarev (#201 Prema Racing/KR-Iame-LeCont) si è rivelato fra i maggiori protagonisti della categoria, dopo essersi aggiudicato la Prefinale-B è andato a vincere con un buon vantaggio la finale chiudendo a proprio favore alcuni duelli. Il suo compagno di squadra, il colombiano Salim Hanna (#208 Prema Racing/KR-Iame), vincitore delle manches e della Prefinale-A, si è invece dovuto accontentare della terza posizione, preceduto dall’israeliano Guy Albag (#204 KR Motorsport/KR-Iame). Quarto ha concluso Gerasim Skulanov (#233 DPK Racing/KR-Iame), quinto Elia Pappacena (#214 Ward Racing/Tony Kart-TM Kart). Il belga Ean Eyckmans (#209 BirelART Racing/BirelART-TM Kart), che aveva tagliato il traguardo in seconda posizione, è stato penalizzato di 10 secondi ed è terminato sesto.
OK Finale
1° Oleksandr Bondarev (UKR)
2° Guy Albag (ISR)
3° Salim Hanna (COL)
 
OKJ - Successo di Schaufler in una bella finale.
L’austriaco Niklas Schaufler (#301 DPK Racing/KR-Iame-Vega), vincitore anche della Prefinale-B, è riuscito ad aggiudicarsi con autorità anche la finale dopo aver superato dopo pochi giri l’italiano Filippo Sala (#327 Ricky Flynn/LN-TM Kart) che all’inizio si era proposto in testa. Molto competitivo anche il belga Dries Van Langendonck (#328 Forza Racing/Exprit-TM Kart), vincitore della Prefinale-A, che in volata è andato a conquistare la seconda posizione davanti a Filippo Sala. L’olandese Rocco Coronel (343 Fath/KR-Iame) si è piazzato al quarto posto, mentre lo spagnolo Christian Costoya (#337 Parolin Motorsport/Parolin-TM Kart) ha chiuso al quinto posto.
OKJ Finale
1° Niklas Schaufler (AUT)
2° Dries Van Langendonck (BEL)
3° Filippo Sala (ITA)
 
MINI Gr.3 - Dominio di Blandino.
Il giovane italiano Cristian Blandino (#550 Kalì-Kart/TGroup-TM Kart-Vega) ha dominato il weekend in tutte le sue fasi, dalle prove alle manches e in Prefinale, fino a imporsi anche nella finale davanti all’australiano William Calleja (#516 BabyRace/Parolin-Iame) e a Mark Pilipenko (#522 BabyRace/Parolin-Iame). Fra i migliori anche l’ucraino Oleksandr Legenkyi (#503 Team Driver/KR-Iame) che ha chiuso in rimonta al quarto posto, così come il suo compagno di squadra, l’olandese Daniel Miron Lorente quinto sul traguardo.
MINI Gr.3 Finale
1° Cristian Blandino (ITA)
2° William Calleja (AUS)
3° Mark Pilipenko
 
MINI Gr.3 Under 10 - Perico si conferma con la vittoria anche in finale.
Niccolò Perico (#526 Energy Corse/Energy-TM Kart-Vega) si è confermato vincente anche in finale, dopo aver vinto la Prefinale-A e ottenuto la prima posizione dopo le manches. Il pilota italiano ha preceduto sul traguardo Leon Chelidze (#504 Team Driver/KR-Iame), quest’ultimo però ha ricevuto una penalizzazione. Lo scozzese Mason Robertson (#513 BabyRace/Parolin-Iame) si è classificato quindi al secondo posto, l’altro italiano con BabyRace Lorenzo Di Pietrantonio al terzo. L’autore della pole position in prova, Patrick Bissa (#588 Bissa/EKS-TM Kart), ha chiuso quarto, davanti all’americano Lucas Palacio (#575 KR Motorsport/KR-Iame).
MINI U10 Finale
1° Niccolò Perico (ITA)
2° Mason Robertson (SCO)
3° Lorenzo Di Pietrantonio (ITA)
 
OKNJ - Ruykov vince la sfida.    
Finale caratterizzata da gran duelli la OKN Junior. Al termine della sfida, il successo lo ha ottenuto l bulgaro Lyuboslav Ruykov (#720 Zanchi Motorsport/Tony Kart-TM Kart-Vega), davanti allo slovacco Alex Molota (#717 Firefly/OTK-TM Kart) e al romeno Bogdam Cosma Cristofor (#711 Forza Racing/Exprit-TM Kart) che negli ultimi giri si era proposto anche in testa della gara. L’altro protagonista del weekend, l’italiano Valerio Viapiana (#702 Team Driver/KR-Iame), ha terminato solamente 11mo. Nelle prime posizioni si sono inseriti anche Luigi Cocchianella (#721 Kidix/KR-Iame) che ha chiuso al quarto posto, e l’americano Drew Walz (#728 Forza Racing/Exprit-TM Kart) quinto in rimonta davanti alla giapponese Sara Matsui (#708 KR Motorsport/KR-Iame).
OKNJ Finale
1° Ruykov (BGR)
2° Molota (SVK)
3° Cosma Cristofor (ROU)
 
Il prossimo appuntamento è fissato per il 25-28 gennaio, sempre a Lonato, per la prima delle 4 prove della WSK Super Master Series:
WSK SUPER MASTER SERIES
1°Rd – 28/01/2024 LONATO / MINI – OKNJ – OKJ – OK – KZ2
 
Info, classifiche, risultati: www.wskarting.it/index.asp
 
WSK Promotion
Ufficio Stampa
press@wsk.it
Ph. Sportinphoto
 

Press Release by: WSK Champions Cup - 22/01/24

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!