Carlos Sainz: un consiglio a Hamilton? Vieni a provare il mio kart

- Primo Piano
Lunedì 5 Febbraio è stato un giorno importante per Carlos Sainz, pilota della Scuderia Ferrari: la presentazione del suo nuovo brand CS55 Racing e la prima uscita ufficiale dopo la notizia del suo mancato rinnovo con la Scuderia a partire dal 2025. (fb)

Lo Spagnolo si è mostrato rilassato e soprattutto concentrato sulla preparazione per la stagione 2024 che è ormai alle porte, facendo riferimento anche alla sua preparazione fisica in vista delle gare:  «E’ stato un inverno diverso, ho cambiato modo di allenarmi e team, domani vado in pista a Fiorano; sto cercando id fare sempre più cardio in modo da essere più preparato che mai. Avere questo progetto nel mondo del kart, con cui potrò allenarmi, di sicuro mi aiuterà.»
Nessun segno evidente di tensione da parte del pilota, che anzi ha sottolineato in conferenza stampa la sua motivazione per il 2024:  «Sarà una stagione strana, cominciare sapendo che cambierai alla fine; cambia qualcosa a livello di motivazioni? Per me ogni anno in F1 è l’anno più importante, se si è con la Ferrari ancora di più. Mi sto preparando flat-out per arrivare al massimo.»
Con il suo KZ Carlos non si è risparmiato, sfruttando la giornata girando assieme a due amici di vecchia data, Roberto Merhi e Felix Porteiro. La presenza di questi ultimi è infatti un dettaglio degno di nota, come sottolineato da Sainz stesso, in quanto è per lui molto importante ai fini di una corretta preparazione essere sempre sotto pressione durante le sessioni di allenamento: « Per me è molto più divertente e utile andare ad allenarmi con qualcuno che mi spinge, in modo da non rilassarmi. Se Roberto o Felix non possono venire per me è sempre un allenamento peggiore…»
Il madrileno ha poi parlato di quanto il kart sia uno strumento sempre molto utile per un pilota di F1, affermando di essersi stancato di più a bordo del suo kart a Cremona che su una Ferrari di Formula 1 a Barcellona la settimana precedente. Il kart rimane quindi un divertimento oltre che una passione, da trasmettere ai più giovani tramite il suo nuovo brand, per il quale afferma di avere già in mente dei progetti per il futuro. Non sono mancati i momenti divertenti, quando, rispondendo su quale consiglio avrebbe voluto dare ad Hamilton, Carlos ha risposto invitandolo a provare i suoi kart.

Photocredit: Fabrizio Boldoni

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook