Pronti Via! È di nuovo Tm vs Iame

Columns: Gare
A Valencia, questo weekend di fine inverno, inizia la stagione Fia Karting con la prima prova del Campionato Europeo OK e OKJ. Faccia a faccia tra Iame e Tm in un duello particolarmente avvincente tra le motorizzazioni a pari merito anche nel Palmares Fia Karting in cui svettano entrambe con 96 titoli

Tm e Iame i numeri confermano il trend
Nel 2023 la Tm ha fatto suo il Mondiale OKJ e l’Europeo OK, mentre la fabbrica bergamasca si è fregiata del titolo iridato OK e del titolo Continentale OKJ, a conferma della competitività delle due case costruttrici che si presentano a Valencia con le carte in regola per rendersi protagoniste fin da questa prima prova.
Anche dal numero dei partecipanti (91 iscritti nella Senior e 109 nella Junior) si evince la presenza massiccia dei due brand, con il propulsore Tm che svetta nella OKJ, scelto dal 56% dei partecipanti mentre il 33% dai piloti OK, l’altra percentuale è appannaggio di chi ha scelto il propulsore Iame, meno del 10% invece quelli che scenderanno in pista spinti dal Vortex.

Il pilota è ancora determinante? 
Chi saranno i favoriti per questo primo appuntamento? Azzardare un pronostico è prematuro e come sempre bisognerebbe contemplare l’altro elemento fondamentale che determina il risultato, il mezzo su cui ogni pilota si misura. Anche in questo caso non abbiamo certo la palla di vetro e davanti a tante variabili corre l’obbligo di tralasciare, almeno per l’occasione e un po’ anche per gioco, l’importanza del Team, del Telaio, oltre al Motore e alle Gomme, responsabilizzando solo il pilota come l’artefice dell’eventuale vittoria. Che poi in verità non è proprio così paradossale, non credete? In passato ci sono stati diversi esempi che confermano quello che possiamo definire un dato di fatto, il valore aggiunto… E a essere onesti, non c’è bisogno nemmeno di andare troppo indietro nel tempo per verificare tale ipotesi, acclarata a pieno titolo nella casistica del motorsport.

Per vincere bisogna disporre del giusto binomio motore/telaio e soprattutto della interazione tra i due in rapporto alle gomme: verità inconfutabile nella storia delle corse. Ma per raggiungere il massimo riscontro ai fini della prestazione ecco che il pilota diventa indispensabile, il collante che deve saper interpretare nei tempi e nei modi il potenziale a sua disposizione. E in relazione a questa interazione tra le parti il pilota è determinante durante l’intera manifestazione, rimane un elemento che prescinde al conseguimento del risultato con una percentuale a suo favore nel confronto con l’elemento meccanico. E, nonostante abbiano fatto di tutto a livello regolamentare per screditare questa figura e cioè il protagonista assoluto, colui che nella storia delle corse, così come l’atleta negli sport olimpionici, continua a rappresentare un riferimento per gli appassionati, è ancora lui, colui che a noi piace nella circostanza definire l’eroe, l’unico anello della catena che può fare la differenza.

Questa esternazione potrebbe apparire eccessiva soprattutto se si guarda l’età dei piloti che, a parte qualche eccezione, trattasi di Teen ager. Come può un 13enne essere rappresentativo di una figura mitologica come quella dell’Eroe? Un dubbio che non possiamo dipanare, almeno non in questa occasione, ma ci piace continuare a crederlo. Altrimenti invece che di un eroe rischieremmo di raffigurarlo come un antieroe, così come accade nelle commedie comiche: ingenuo e ridicolo.

Ecco perché vogliamo continuare a sognare e di vivere certe emozioni già da questa prima prova grazie anche alle gesta di questi pur giovanissimi piloti. E, sebbene chi amministra e regola questa disciplina motoristica fino ad oggi non ha dimostrato... lungimiranza, sono altresì convinto che il karting continua a rappresentare la migliore scuola per i piloti che mirano alla carriera automobilistica, e la kermesse continentale Fia Karting, è risaputo, viene promossa per adesso con questa sola finalità. Mentre il karting è tanto altro ancora.

Un pronostico?
Il punto interrogativo è d’obbligo, altro che palla di vetro, oltretutto non abbiamo potuto avvalerci nemmeno di quanto è accaduto in occasione della Champion of the Future anteprima dell’appuntamento Europeo Fia Karting a causa delle avverse condizioni meteo, e quindi la nostra visione non può che essere approssimativa.
A giustificare poi la difficoltà di tale compito ci sono altri due fattori determinanti ai fini del risultato: l’inedito tracciato spagnolo e le nuove coperture Maxxis.
È risaputo però che i piloti che potrebbero posizionarsi nella classifica dei papabili alla vittoria del titolo sono in primis coloro che hanno già dimostrato nella passata stagione di andare forte e che potrebbero fare la differenza già da questo primo round.
Così osservando la lista degli iscritti della Senior è facile individuare tra questi Bondarev (campione europeo 2023), Gomez, protagonista di spicco nell’intera stagione 2023 e che ha regalato spettacolo nel duello con Lammers e poi con Turney in occasione del mondiale di Franciacorta. Anche l’inglese ristabilitosi dal brutto incidente del mondiale rientra tra i piloti da battere. Gli altri accreditati sono Wherrell, Khavalkin, Drummond, Eyckmans, Ramaekers, Mc Laughlin e Morgatto, che dovranno guadagnarsi quelle posizioni di vertice appannaggio nella passata stagione di Powell, Nakamura, Lammers e Stolcermanis. E nella Junior? In questa categoria bisognerà attendere più gare per individuare quei 5 che si giocheranno il titolo, intanto è fin troppo scontato che almeno sulla carta il pilota da battere sarà il belga Van Langendonk, detentore del titolo iridato, mentre attendiamo la conferma dall'austriaco Niklas Schaufler che si è fatto ben notare nei trofei di inizio stagione.

Il programma
Il fine settimana partirà ufficialmente da venerdì 22 marzo con le prove libere, le prove di qualifica e le prime manche per entrambe le categorie. Programma ricco di incontri diretti al sabato (23 marzo). Gran finale Domenica 24 marzo con Super heat e Finali previste alle ore 12.55 (OK Junior) e 14.00 (OK Senior). 

Manche e finali in streaming sui canali ufficiali FIA Karting, report dal circuito sulla nuova piattaforma Vroom Kart.


https://www.fiakarting.com/event/2024-valencia/guide

https://www.tmkart.it/it/portfolio-items/ok-s3-senior/

https://iameengines.com/product/reedster-v-040-es-66-ok/
 

Created by: cggiuliano - 20/03/24

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!