Greyhound: Eccellenza Italiana nel Mondo del Karting

Columns: Paddock
Il go-kart richiama alla mente passione, adrenalina, voglia di vincere. Emozioni che tecnici e professionisti del karting conoscono bene. Eppure, non bastano per realizzare prodotti, accessori, componenti indispensabili per qualcosa che non è solo sport.

Il karting è un mondo, e per entrare in questo mondo occorrono esperienza, competenza, ma soprattutto senso di responsabilità. È la responsabilità verso un mondo sempre più vasto di appassionati ad animare le giornate di brand come l’abruzzese Greyhound. Il lavoro quotidiano diventa una marcia in più, unito alla consapevolezza che ogni azione è indirizzata al mantenimento di una qualità consolidata negli anni. Garanzia di efficienza e sicurezza, indispensabili tanto nell’agonismo quanto nelle occasioni di svago o divertimento. D’altronde, un veicolo performante è un veicolo che permette di premere sull’acceleratore nelle migliori condizioni di grip e tenuta. Perché questo sia possibile, tutto deve essere ottimizzato. Dalla progettazione alla finitura, l’occhio cade sul dettaglio, mentre la mente vola già al circuito più vicino. Dove effettuare test drive per rilevare pregi e difetti, dove respirare l’aria inconfondibile di olio bruciato o asfalto appena bagnato dall’ultimo scroscio di pioggia.

Tecnica ed esperienza
Come si coniugano stile accattivante, modelli innovativi, soluzioni sempre flessibili? Si potrebbero tentare mille strade, ma senza l’esperienza è impossibile portare avanti progetti a lungo termine. Soprattutto oggi, quando il mondo imprenditoriale è sempre più orientato verso produzione diversificata, tecnica avanzata, materiali eco sostenibili. Greyhound non è da meno, adottando una filosofia eco friendly nonché pilot friendly. La collaborazione con università e centri di ricerca è il motore che spinge la voglia di innovazione. In altre parole, ciò che permette di sognare o ambire traguardi prima solo immaginati. Perché questo sia possibile, un brand credibile ragiona su ogni millimetro, calcola ogni centesimo di secondo. Analizza ogni aspetto, opta per il metodo, non rinuncia mai al brivido che è in grado di dare.

Fatti a mano. In Italia.
La mente fa presto a correre a un anno preciso, il 2016, anno in cui Greyhound detta le sue regole e le setta in modo che chiunque entri a far parte del suo universo, sa a cosa andrà incontro. La performance è legata a doppio filo al gusto estetico, la velocità in pista ai tempi – talvolta lunghi, ma necessari – per portare a termine ogni lavorazione. L’ideazione di ogni prodotto o soluzione si avvale della sinergia di eccellenze, una squadra pronta a non tirarsi mai indietro dinanzi alle sfide. Sono i risultati conseguiti in questi anni a confermarlo e imporlo. Più di un campione, più di una scuderia si sono affacciati – fisicamente, virtualmente – nello spicchio di mondo Greyhound che fa capo alla sede centrale di Montesilvano, in provincia di Pescara. A voler dar ragione ai numeri che testimoniano una realtà sempre più consolidata, Greyhound deve e può soddisfare aspettative inedite. Sempre tenendo fede al principio Hand made, made in Italy. Sinonimo di eccellenza che guida tutto e tutti, fonte di ispirazione sin dal Day One.
 
Eccellenza e(è) diversità. 
L’identikit di una squadra vincente si concilia con volti e nomi di ciascun componente. Alessandro, Lorenzo, Arianna, Rossella, Mara definiscono il loro impegno a breve e lungo termine nell’ottica di un progetto comune, che richiede costanza, creatività, lungimiranza. Questa consapevolezza non nasce dal nulla, ma dall’idea che si può fare la differenza perché un sedile – nel karting – non è un accessorio e un sedile di qualità non è un optional. Dal primo momento diventa l’elemento indispensabile per garantire performance di livello, nelle competizioni così come negli allenamenti. Non può essere diversamente; da qui l’urgenza di utilizzare i materiali migliori, puntare sull’aggiornamento delle tecniche di produzione. Investire sull’ottimizzazione dei processi e delle risorse a disposizione. I tempi cambiano, i giorni volano come i veicoli dotati di motori e tecnologie potenti e performanti. Il design si fa più sofisticato e ambizioso, le linee si ammorbidiscono, si smussano o si accentuano le percentuali di durezza. Tutto cambia, eppure un principio – a capo e coda di ogni giornata – resta identico. Il team di un brand che vuole dare ai clienti il miglior prodotto possibile sul mercato ragiona in termini di eccellenza. Quella è una regola che non cambia mai. 

No limits.
Non si teme confronto quando c’è passione, ma la passione – per progettatori e produttori – va dosata e ragionata. Specie quando resiste l’idea che a scendere in pista non siano solo piloti e scuderie. Una ragione in più per non trascurare nulla, il pretesto per creare sedili che devono adattarsi a chi è al volante. Camaleontici ed efficienti, tutti i modelli rispondono a un concept che va oltre l’esigenza del momento. È innegabile che le gare si decidano sulla frazione di secondo, per una sterzata fatta bene o per una curva presa male. Così come è vero che la voglia di vincere non deve mai mancare, seconda solo a un altro desiderio: quello di superare sé stessi. Del resto, l’agonismo si misura giro dopo giro, corsa dopo corsa; tuttavia anima quel lavoro quotidiano che magari non si vede o talvolta si sottovaluta. Ma che è dato reale, fatto concreto, per niente immaginato.
Non esistono limiti di velocità, e forse non esistono limiti nemmeno alla creatività. È importante credere nelle proprie idee per farle uscire dai box. Greyhound lo sa bene e dall’inizio: una volta ingranata la marcia si guarda al risultato. Si attendono vittorie e non si temono sconfitte. Tanto il domani è lì. Nello stabilimento dove tutto comincia. In pista dove tutto viene messo alla prova. Il futuro tocca ogni luogo dove il lavoro si trasforma in passione autentica: quella che mette d’accordo tutti e tiene il semaforo sempre verde. 

Created by: abruno - 18/06/24

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!