Campionato Italiano ACI Karting: Finali 2 a Val Vibrata

Columns: Gare
come da regolamento la griglia di partenza delle seconde finali è stata decisa dai risultati delle finali 1 con le prime 8 posizioni invertite, aggiungendo quindi grande spettacolo e colpi di scena a queste finali 2. Di seguito il racconto delle gare delle 5 categorie dell'evento.

KZ2
Inizia a cadere qualche goccia di pioggia durante il giro di ricognizione ma ciò non causa problemi durante la gara, se non una minore aderenza sul tracciato.

Molto aggressivo fin da subito Bertuca che recupera due posizioni nel primo giro. La testa della corsa è tenuta da Nomblot che però viene superato da Orlov al terzo giro, mentre Bertuca conquista la quarta posizione e Albanese la quinta. Sempre nel corso del terzo giro Nomblot viene superato anche da Van Werven che sale in seconda posizione.

Nonblot non ci sta e risupera Van Werven, al sorpasso si accoda anche Bertuca che poche curve dopo, con una bellissima manovra, scavalca anche Nomblot portando con se anche Van Werven... accesissima la sfida.

Nei giri successivi Tani riesce a prendere prima la quarta e poi la terza posizione e ad attaccarsi al posteriore di Bertuca.
Orlov intanto, in prima posizione, approfitta delle battaglie dietro di se e prende il largo.

Tani riesce a sopravanzare Bertuca conquistando la seconda poszione e tendeendola fino a fine gara, Bertuca chiude terzo e Forè si porta in quarta posizione e ci rimane fino a fine gara.

Vince Orlov


Mini Gr.3
Finale 2 al cardiopalma in Mini Gr3 con Oliver Sini e Girardello protagonisti della prima metà di gara e autori di una bella lotta.
Ai due si aggrega prima Gorski, che riesce a portarsi in prima posizione approfittando della lotta del duo di testa, e poi Miron Lorente. 

Verso fine gara la lotta per la vittoria si apre anche a Miron Lorente, Truchot e Ociepa, diventando quindi contesa tra 6 piloti.
Sfortunatamente Girardello finisce in erba in curva 1 ed è costretto a ritirarsi.

A vincere è il polacco Gorski, seguito da Oliver Sini e Miron Lorente. Quarto Truchot.


Mini Gr.3 U10
Subito un contatto in curva 1 che vede coinvolti anche i grandi protagonisti della finale 1: Iannone, di Pietrantonio e Perico.

Loomets e Cannizzaro guidano la gara e sono inseguiti dal gruppo composto da Chelidze, Muller, Lotrionte e Palacio: gruppo che continuerà a lottare durante tutto l'arco della gara per il gradino più basso del podio.

Loomets vince riuscendo a staccare il secondo classificato Cannizzaro di oltre 3 secondi, terzo Lotrionte. Poi Chelidze, Muller, Pasquali e Palacio giù dal podio.


OK-N JUNIOR
dopo il via Bagutti si porta subito in testa seguito dal gruppo composto, nell'ordine, da Eskandari-Marandi, Teoh, Pizzonia, Mazzola e Tonalini.

A rompere gli schemi è un contatto tra Mazzola e Teoh, con il primo dei due costretto al ritiro.
costretto a ritirarsi anche l'altro protagonista della finale 1: Pizzonia.

Bagutti continua a mantenere la testa della corsa fino a fine gara mentre tra Tonalini ed Eskandari-Marandi si accende una battaglia.
Ad avere la meglio è Tonalini che conclude in seconda posizione, secondo Eskandari-Marandi, vince Bagutti.


OK-N
Pericolosissimo contatto allo start durante l'uscita dai corridoi prima della linea del traguardo, con un Kart che si gira nel bel mezzo del gruppo fortunatamente senza conseguenze ed un altro contatto più avanti.

A guidare la gara nelle prime fasi è Marenghi davanti a Grzywacz. Partenza difficile invece per i protagonisti di gara 1 (Rocchio e Albanese) che sprofondano nel gruppo.

Marenghi, fino ad ora in testa, viene poi superato da Grzywacz e Rossi, che riesce a sopravanzare anche Grzywacz e a mettere metri tra se e gli inseguitori. Dietro di lui Marenghi e Scognamiglio lottano per la seconda posizione e anche Apicella si aggiunge per la lotta al podio riuscendo a scavalcare Marenghi.

Al giro 5 viene chiamata la slow e subito dopo risulta essere necessaria anche una bandiera rossa a causa di un incidente.
Alla ripartenza da bandiera rossa rimangono 3 giri da correre. Grande sfortuna per Scognamiglio, costretto al ritiro per problemi tecnici

A giocarsi la vittoria sono, nell'ordine, Rossi, Apicella, Marenghi, Coppotelli, Pulito e Albanese.
Albanese riesce a sopravanzare Coppotella, e Marenghi supera Apicella conquistando il secondo posto. Terzo Apicella, vince Rossi.

Solo ventunesimo Rocchio in seguito ad una partenza sfortunata e una penalità di 3 secondi

Created by: abruno - 23/06/24

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!